Conviene Fare Trading Online? Il Segreto ⭕️ Come iniziare?

4.7
(2397)

Quello che nessuno ti dice nelle guide su come fare trading online è che hai uno sporco nemico.

Quel nemico sei tu.

Guadagnare col trading è possibile: NON fare questi errori e leggi passo-passo come faccio io.

In questa guida al trading (da zero) ti metto in guardia sui rischi tipici di questa attività, ma parlo anche dei lati positivi.

Vieni con me.


Cos’è il trading online?

Ecco una spiegazione chiara di cos’è il trading online:

Il trading online è un metodo molto popolare di investire in borsa attraverso la compravendita di prodotti finanziari via web. Per fare trading online oggi basta avere un computer o uno smartphone connesso ad internet e un conto aperto su una piattaforma di trading.

Cos'è il trading online

Il lavoro di brokeraggio di una volta, ora si effettua online su piattaforme specializzate che forniscono tutti i tipi di strumenti finanziari come azioni, fondi, materie prime, obbligazioni, ETF e derivati.

Tradizionalmente, quando un acquirente voleva investire denaro in azioni, chiamava la sua società di intermediazione e presentava una richiesta di acquisto di azioni per un importo specifico.
Ora, con le piattaforme di trading online è tutto più semplice e immediato.

Cosa significa TOL?

TOL è l’abbreviazione di Trading-On-Line, ecco cosa significa.


Come fare trading online

In non ti consiglierò mai di investire o di fare trading, ma sappi che questo è esattamente quello che ho fatto io per iniziare. È un metodo provato per ridurre gli errori, ma questo non significa che parliamo di investimenti sicuri.

Ora andiamo dritti al punto.

Ecco come fare Trading partendo da zero.

Come fare trading online

Ecco come iniziare a fare trading online passo-passo:

#1 Trovo un Broker di trading


La prima cosa da fare è trovare un broker affidabile.

Troppi broker ti vogliono come cliente, scegliere è oggettivamente difficile.

  • Sarò capace a usarlo?
  • Quanto si paga?
  • È sicuro?

Sono domande importanti che richiedono tempo per la ricerca.

scegli Broker

Posso aiutarti: ho fatto un confronto tra alcuni dei migliori broker di trading per facilitarti questo processo.

#2 Faccio una prova con piccoli importi


Il passo successivo è aprire un conto di trading con il broker scelto e iniziare a fare pratica.

❌ Ora non fare sciocchezze.

C’è un detto bellissimo che dice: “se non sai chi sei, il mercato azionario è un posto costoso per scoprirlo“.

L’errore che rischi di commettere è iniziare subito con grosse cifre o come se tu fossi già un esperto.

Non farlo.

Io per iniziare a fare trading online ho depositato solo una piccola cifra che ero disposto perdere.

50 euro

Impara a fare trading leggendo i libri giusti. Molti nuovi trader commettono l’errore di buttarsi a capofitto senza avere un’idea delle competenze e degli strumenti di cui hanno bisogno. Ti prego di non commettete questo errore: impara a fare trading online in modo da avere una base solida su cui lavorare.

#3 Studio e ricerco opportunità


Fai ricerche sulle società e specialmente sulla storia della loro profittabilità.

Leggi solo ricerche che usano dati (e non le opinioni) per essere sicuri di prendere decisioni ben informate quando decidi di acquistare o vendere un titolo.
Non fidarti solo delle analisi gratuite che trovi online. Le notizie finanziarie possono essere spazzatura quanto quelle del TG.

dito

Se non so fare o non voglio fare ricerche allora mi iscrivo per ricevere le “idee di investimento” su broker come Freedom24.

Tasso di idee che vanno in target: 65%.

Te li segnalo perchè loro usano dati solidi per le analisi e perchè hanno una storia di successi per adesso.

Disclaimer: Gli investimenti in titoli e altri strumenti finanziari comportano sempre il rischio di perdita del capitale. Le previsioni o le performance passate non sono garanzia di risultati futuri.

#4 Immetto un ordine di acquisto


Ci siamo.

Una volta individuato il titolo giusto, è il momento di acquistare.

Sei a un centimetro dal tuo primo “trade”.

Immetti il numero di titoli che vuoi comprare (o l’importo) e preparati a fare clic sul pulsante di acquisto. Non fare click su compra/investi prima di esserti assicurato che il broker farà esattamente quanto chiedi.

meme trading online italiano


Tra le impostazioni più importanti che devi definire prima di premere il fatidico pulsante “acquista” ci sono spesso i livelli di “take profit” e di “stop loss”.

Questi sono semplicemente i livelli di prezzo entro cui accetti che oscillerà il prezzo del tuo titolo prima di essere venduto in automatico dal broker.

Una volta fatto tutto questo puoi piazzare l’ordine con la serenità di chi sa cosa sta facendo.

#5 Risultato: sei appena diventato un trader di borsa

Complimenti.

Dal momento in cui l’ordine viene effettuato, tu sei a tutti gli effetti un trader di titoli finanziari.

È un momento emozionante, goditelo.

diventare trader

Da questo momento in poi il valore del titolo quotato in borsa continuerà a muoversi e sta a te aspettare il momento giusto per venderlo, o per comprarne ancora.

Da adesso in poi devi controllare gli aspetti psicologici del trading.

Ti avverto: non sarà facile.

La mia esperienza personale col Trading Online

La prima azione che comprai io si chiamava UPL (Ultra Petroleum).

Ricordo che impiegai qualche ora prima di convincermi a “fare click” sul pulsante “compra”.

Infatti:

  • non avevo studiato i mercati
  • non sapevo bene cosa stavo facendo
  • il titolo me lo aveva suggerito “un esperto”
  • non conoscevo bene come funzionava il broker

Ecco: ora sai anche come NON fare trading online.

UPL è fallita nel 2016, qualche anno dopo che l’ho venduta (in lieve guadagno).


Perché fare trading?

Le persone fanno trading per un solo semplice motivo: fare soldi.

Perché fare trading?

Se stai leggendo questo articolo forse se sei pronto a imparare come iniziare anche tu a fare trading per provare a guadagnare.

Non dimenticare che potresti anche perdere soldi, e che perdere fa semplicemente parte dell’attività di trading.

Le azioni sono uno degli asset più volatili dei mercati finanziari, molto più delle obbligazioni, quindi offrono maggiore potenziale di guadagno (e di perdita).

I trader online più avanzati possono guadagnare sia quando un titolo sale sia quando scende.

Le stesse piattaforme che usiamo per fare trading online possiamo usarle per investire a lungo termine.

⚠️ Questo articolo è solo a scopo informativo ed educativo. RenditePassive NON è un consulente d’investimento. I lettori non devono considerare questa pubblicazione come un’offerta di consulenza di investimento personalizzata. Qualsiasi investimento futuro deve essere discusso con il proprio consulente d’investimento.

Ora che abbiamo definito il significato di trading on line e il perchè conviene farlo (o no), entriamo in azione e vediamo come funziona il trading.


Come funziona il trading online?

Tecnicamente il trading online funziona così:

  1. Un utente effettua l’ordine di acquisto di un preciso titolo sul sito di un broker di trading online, il suo ordine viene salvato nel database della piattaforma di trading e inviato alla borsa di riferimento in tempo reale.
  2. Questi dati vengono poi utilizzati per cercare quel particolare titolo e trovare il risultato con il miglior prezzo disponibile.
  3. Se il prezzo corrisponde alle richieste dell’utente, il processo viene convalidato da entrambe le parti.
Come funziona il trading online?

Molte piattaforme di trading online forniscono analisi delle azioni, che aiutano gli utenti a conoscere lo stato del mercato azionario. Questo li aiuta anche a tentare di fare delle previsioni sull’andamento futuro dei titoli e a prendere decisioni. A volte però li spinge anche a fare troppe operazioni, quindi serve prudenza.

Cosa sapere su come funziona il TOL:

  • I trader (gli utenti) possono aprire, gestire e chiudere i loro ordini stando comodamente seduti a casa propria, lavorando su un dispositivo collegato a internet.
  • Le transazioni finanziarie relative al trading online possono essere effettuate in pochi secondi.
  • I prodotti finanziari, che prima dovevano essere acquistati solo attraverso intermediari o banche, ora possono essere comprati e venduti online, risparmiando tempo e commissioni.

Come Fare Trading Online partendo da zero

Tutti partiamo da zero.

Ecco il flusso di lavoro che deve fare chi vuole imparare a fare trading velocemente e sbagliando meno.

Trading Online partendo da zero

Posso scrivere una guida su questo argomento con sicurezza, perché sono io stesso un trader di borsa.

Posso parlare di trading perchè io stesso ho:

  1. iniziato
  2. sbagliato
  3. sofferto
  4. studiato
  5. e poi finalmente ho imparato a fare trading partendo da zero

Non fidarti di me e segui la tua strada, ma sappi che stai leggendo una guida al trading online scritta da chi fa trading da molti anni e con un discreto successo.

Questo vuole essere un passaggio di informazioni da trader a un futuro trader.

Seguimi.


Come iniziare col trading da principiante?

Se ti dicessi che per iniziare a fare trading online tu devi leggere e studiare certi libri io farei bella figura e starei facendo la cosa giusta.

Peccato che il mondo non funziona così e io lo so che tu vuoi iniziare subito col TOL.

Oggi stesso. E ti capisco. Ho fatto la stessa cosa, quindi non ti giudico.

Quindi seguiamo un ordine di lavoro diverso, ma comunque potente.

Ricordi quando hai imparato a nuotare?

nuotare soldi

Ecco, c’è un momento preciso in cui senti che i tuoi piedi non toccano il fondo ma tu resti comunque a galla. In quel preciso istante tu hai imparato a nuotare.

Non hai letto libri su come farlo, hai nuotato e basta.

Con le dovute attenzioni, si può imparare il trading facendolo. Mani in pasta, ma con cautela e consapevoli dei rischi.

Come iniziare col trading da principiante?

Nessuno nasce trader, quindi ecco 5 cose da fare per iniziare col trading velocemente ma senza lasciarci le piume:

1️⃣ Apro un conto di trading con un broker con una piccola cifra

Abbiamo già detto che per fare trading di azioni è necessario usare un broker online, vero?

L’ideale sarebbe sapere già come si fa, ma dato che questo è difficile che accada, passiamo all’azione, ma con le dovute cautele.

inizio trading con piccole cifre

Scegliere un broker di borsa non è facile, quindi io credo che l’ideale sia partita dal meno complicato, dal più facile da usare in assoluto.

NOTA: tutti i broker che menziono qui sono regolamentati, sicuri e testati personalmente

Io ho provato decine di piattaforme di trading e credo che il broker di borsa più accessibile sia eToro.

Dal momento della registrazione al primo “trade” con eToro ci sono solo pochi passaggi e questo ci serve oggi, per iniziare col trading velocemente.

Disclaimer: Gli investimenti in titoli e altri strumenti finanziari comportano sempre il rischio di perdita del capitale. Le previsioni o le performance passate non sono garanzia di risultati futuri.

Per procedere con prudenza posso fare due cose:

  • depositare una cifra molto piccola e che sono disposto a perdere
  • usare un conto demo

Io preferisco il primo metodo, perchè mi abitua a vedere il trading come una cosa seria e non come un videogioco in un conto demo.

L’amara verità: devi pagare quando sbagli, altrimenti non imparerai mai a fare trading sul serio.

Molti broker offrono delle guide e dei corsi per iniziare col trading, altri insegnano il mindset giusto.

Io consiglio entrambi, insieme ai libri per imparare a investire.

2️⃣ Mi abituo a seguire l’andamento dei mercati finanziari

Seguire ossessivamente le notizie finanziarie non serve a niente.

Esiste un detto a Wall Street che dice “buy on rumors and sell on news”.

Vuol dire che è stupido investire su qualcosa dopo aver letto la notizia (positiva) sul giornale. Se è scritto sul giornale allora è già tardi per investire e il prezzo del titolo ne incorpora l’effetto.

Esempio: le materie prime. L’OPEC annuncia un taglio della produzione di petrolio! E il petrolio invece di salire…scende.

euro montagne russe

Quello che puoi fare per non essere travolto dalle inutili notizie è scaricare un’applicazione per investire come StockSpy o Tradingview e tenere d’occhio solo i mercati finanziari principali e le azioni più grand del mondo tipo:

  • S&P 500
  • NASDAQ
  • Euronext
  • Ftse MIB
  • Tokyo Stock Exchange
  • London Stock Exchange
  • Hong Kong Stock Exchange

Come azioni potrei iniziare a tenere d’occhio:

Se proprio ci tieni (ma non serve) puoi anche monitorare alcune azioni italiane:

  • ENI
  • Enel
  • Intesa
  • Ferrari
  • Generali
  • Poste Italiane

Siti come MarketScreener sono un’ottima risorsa per i principianti, ma il rischio di perdere tempo a fantasticare è alto.

Buone anche le materie prime.

marketscreener trading italia

La televisione NON è un buon modo per familiarizzare con il mercato azionario.

Serve ricordare che le raccomandazioni delle grandi case sono spesso inutili. Ciò che è interessante è il ragionamento che c’è dietro. Più si ascoltano questi ragionamenti, più si impara ad analizzare le azioni.

Su Altroconsumo investi ho sempre trovato buone analisi e una guida in italiano.

3️⃣ Mi faccio un amico Trader

Quasi tutti gli investitori di maggior successo di oggi hanno avuto un mentore quando hanno iniziato.

Io stesso ho avuto una guida, Francesco è quello che mi ha iniziato al trading.

amico trader

Un mentore può essere un familiare, un amico, un collega o chiunque abbia una conoscenza sufficiente del mercato azionario. Un buon mentore sa rispondere alle tante domande che ti verranno in mente, ti consiglierà risorse utili e magari ti aiuterà a tenere alto il morale quando il mercato scende a picco (si, succede spesso).

4️⃣ Studio gli investitori di successo

Imparare a conoscere i ragionamenti dei grandi investitori del passato fornisce prospettive, ispirazione e apprezzamento per il maledetto gioco che è il mercato azionario.

buffer trader

Tra i grandi investitori da cui io ho imparato tanto io menziono:

Senza di loro non sarei qui a parlare di trading e investimenti online oggi.

5️⃣ Leggo i libri necessari

Tu pensi che con un paio di video su YouTube girati dal furbetto di turno puoi iniziare col trading, vero?

Sei fuori strada.

Solo nei libri si trova quello che serve sapere per investire con intelligenza, non esistono scorciatoie via web.

leggo libri trading investire

Inoltre i libri sull’investimento costano molto meno dei corsi per imparare a investire.

Non leggi?

Ok, la migliore alternativa sono i Podcast. Su Google Podcast ce ne sono alcuni.

❌ Stai sempre attento perché il mondo del trading online è pieno di cialtroni che fanno promesse ingannevoli.

Conviene iniziare a fare trading online con un conto demo?

Col Trading On line Demo posso imparare senza rischi?

La logica vorrebbe che iniziare a fare trading con un conto demo, quindi con soldi non veri sia l’ideale: io NON ne sono sicuro.

Il controllo delle emozioni nel trading conta più del 50% sui risultati.

Le emozioni che ci scatena perdere soldi sono potenti, più forti di quelle date dai guadagni.

Serve conoscersi, quindi giocare a un “videogioco virtuale” di trading con un conto demo, potrebbe non essere d’aiuto, se non per prendere confidenza con le varie piattaforme.

Non fidarti al 100% degli stop loss. Serve capire come usare anche i banalissimi take profit anche se uso un conto demo.


Come aprire un conto trading?

Aprire un conto di trading significa semplicemente registrarsi su una piattaforma di trading online che ci permetterà di comprare e vendere titoli.

Ora ti guiderò passo passo nella scelta della piattaforma migliore a seconda dell’uso che pensi di farne.

Come aprire un conto trading?

Trading online: la scelta della piattaforma

⚠️ Fai attenzione a questo passaggio perchè la pigrizia potrebbe giocarti un brutto scherzo.

La maggior parte di noi ha un conto in banca con una banca tradizionale. Queste banche sono spesso dei dinosauri che forniscono gratuitamente ai loro correntisti delle sezioni dove fare trading a caro prezzo.

Tenere ben separati i soldi dedicati al trading da quelli con cui si pagano le spese è una regola base per evitare danni.

Non fare trading col conto del tuo home banking. Pagheresti così tante commissioni e avresti così poche opportunità che rischieresti solo di arrenderti prima del tempo.

La cosa peggiore? Rischieresti di investire i soldi che ti servono per vivere.

❌ Sei stato avvertito: non farlo.

Ecco una lista breve di siti di trading on line divisi per necessità.

1️⃣ Voglio iniziare subito col trading online ma parto da zero:

Io scelgo Freedom24 (leggi come funziona Freedom24)


2️⃣ Non voglio solo fare trading ma voglio anche investire a lungo termine:

Apro un conto con Scalable Capital.

Perchè Scalable Capital?

Perchè è molto semplice da usare e con 4,99€ al mese ho tutto incluso e PAC gratis (più il 2,3% sui depositi).

Gli investimenti comportano dei rischi. Il valore dell’investimento può diminuire o aumentare. Possono verificarsi perdite del capitale investito. I risultati passati, le simulazioni o le previsioni non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.


3️⃣ Voglio specializzarmi nel trading sui mercati di alto livello. Non voglio compromessi e sono disposto a imparare come fare trading online velocemente:

Scelgo XTB broker.

Perchè?

XTB è una piattaforma di trading online performante, adatta a chi vuole fare sul serio.

Corsi e trading tutto in un solo sito.

Disclaimer: XTB fornisce prodotti CFD e non CFD. il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando opera con questo fornitore di CFD. Dovreste valutare se potete permettervi di correre il rischio elevato di perdere il vostro denaro.


Se voglio tutto questo più dei “segnali di trading”, delle idee di investimento belle e pronte, mi registro su Freedom24 broker.

Il vantaggio è che, nella stessa piattaforma di tarding io posso ricevere le idee di investimento e anche metterle in pratica, se le trovo valide.

Gli investimenti comportano sempre il rischio di perdita del capitale.


Apertura conto trading passo-passo

Prima di tutto vado sul sito web ufficiale della piattaforma di trading che ho scelto, ad esempio scelgo Freedom24 (leggi cosa ne penso).

  1. Mi registro
  2. Deposito anche solo 100€ o faccio un test gratis
  3. Studio i mercati o seguo le idee di trading suggerite

Anche Plus500 offre un popolare conto demo adatto a chi inizia.


Come guadagnare con il trading online?

Per guadagnare col trading online esistono varie strategie.

Eccole tutte:

  • Comprare titoli e venderli a un prezzo maggiore
  • Negoziare valute
  • Negoziare criptovalute
  • Vendere titoli allo scoperto
  • Comprare azioni da dividendo (non proprio trading ma profittevole)
Come guadagnare con il trading online?

Facciamo un esempio di trading on line con la prima strategia.

Comprare basso e vendere alto è il modo più facile e diffuso di provare a guadagnare col trading, ma non è affatto l’unico.

Per comprare basso e vendere alto devo fare una ricerca tra le migliaia di titoli che esistono al mondo e individuare quelli momentaneamente sottovalutati.


Esempio di trading online

Un esempio di trading online potrebbe essere:

  1. compro titoli azionari Amazon al prezzo di oggi
  2. le tengo in portafoglio fino a quando non raggiungono un prezzo maggiore
  3. le vendo sui mercati per guadagnare la differenza di prezzo tra acquisto/vendita

Per fare questa ricerca posso basarmi su varie informazioni, una di queste potrebbe essere l’analisi fondamentale del titolo Amazon.

Trovo tutte queste analisi su i siti specializzati in previsioni di borsa.

Ecco un esempio di previsione sul titolo Amazon basata su centinaia di parametri effettuata da TipRanks:

previsione borsa

In questa analisi gli esperti stanno dicendo che se compro azioni Amazon oggi a circa 135€ è possibile che (nella migliore delle loro ipotesi) io la possa vendere a 192€ entro fine anno.

Se compro un’azione a 135€ e la vendo a 192€ ho guadagnato 52€ (senza lavorare).

Se invece di comprare una sola azione come questa, ne ho 10 in portafoglio allora con la stessa operazione posso guadagnare ben 520€ in un colpo solo.

Appena incassata la plusvalenza posso ripetere questo processo a oltranza e comprare altre azioni o altri ETF (exchange traded funds) per creare interesse composto.

La stessa cosa la posso fare per comprare azioni Google o di altre imprese potenti e profittevoli.


Su cosa investire col trading online?

I siti web dei broker online consentono di investire in:

  • azioni
  • obbligazioni
  • materie prime
  • fondi indicizzati
  • fondi comuni di investimento
  • fondi negoziati in borsa (ETF)

Un consulente finanziario esperto (non un promotore bancario o postale) può aiutarti a prendere le decisioni, a monitorare il tuo portafoglio e ad apportare modifiche quando necessario, ma tutto questo ha un costo.

Su cosa investire col trading online?

#1 Iniziare a investire in azioni col trading

La maggior parte delle persone inizia a investire in azioni quando parte col trading online.

Lo fanno perchè investire in titoli azionari volatili è il modo più veloce per provare a fare profitto dai mercati.

Purtroppo è anche difficile se non si è esperti, soprattutto controllare l’emotività è dura.

Invece di consigliarti le migliori azioni con cui iniziare a fare trading online preferisco condividere con te la lista delle 3 azioni con le migliori prospettive del momento (secondo MotleyFool):

  1. MercadoLibre (MELI +1091% ultimi 10 anni)
    È il più grande sito di e-commerce dell’America Latina, è un ottimo esempio di società a grande capitalizzazione in rapida crescita.

  1. Starbucks (SBUX +101% ultimi 5 anni)
    Ha storicamente sovraperformato il mercato da quando esiste, dal 1992. Starbucks è un buon esempio di titolo a grande capitalizzazione che offre un potenziale di crescita.

  1. Walmart (WMT +88% in 5 anni)
    È il più grande rivenditore al dettaglio al mondo, nonché la più grande azienda al mondo per fatturato.

In questo modo sarai tu a scegliere quelle da studiare per poi investire (o no).

Ricorda che questa azioni non garantiscono alcun guadagno ( a parte quello derivato del dividendo). Personalmente preferisco fare trading (e investire) in titoli azionari come questi, forti, così almeno non mi metto contro i mercati e parto avvantaggiato.

⚠️ Questo articolo è solo a scopo informativo ed educativo. RenditePassive NON è un consulente d’investimento. I lettori non devono considerare questa pubblicazione come un’offerta di consulenza di investimento personalizzata. Qualsiasi investimento futuro deve essere discusso con il proprio consulente d’investimento.

Il fai-da-te nel trading e negli investimenti è possibile, a patto che:

  • iniziamo con prudenza
  • studiamo i mercati
  • comprendiamo l’uso degli stop loss, dei take profit e della leva finanziaria
  • siamo persone pronte a imparare qualcosa di nuovo pur di guadagnare
  • Ammettiamo di essere dei principianti all’inizio

#2 Iniziare a investire in ETF col trading

Un modo meno avventuroso per iniziare a fare trading online può essere investire in ETF indicizzati invece che in azioni.

Gli ETF indicizzati sono strumenti finanziari che seguono l’andamento di un indice, quindi di un paniere di azioni.

In sostanza, investendo in un solo ETF ho la possibilità di comprare contemporaneamente decine o migliaia di titoli.

Questo abbassa la volatilità e mi garantisce diverse opportunità di guadagno.

Trovare i migliori ETF in cui investire non è difficile, perchè le loro statistiche passate sono spesso un buon dato su cui iniziare a studiarne la convenienza.

#3 Non so in cosa investire

Chi non sa da dove iniziare e sta ancora studiando le strategie, può dare uno sguardo alle “idee di investimento” fornite da alcuni broker tipo Freedom24.

Gli investimenti comportano sempre il rischio di perdita del capitale.

I rendimenti passati non garantiscono quelli futuri. Questo materiale non è da intendersi come offerta o sollecitazione all’acquisto o alla vendita di alcuno strumento finanziario. Le opinioni e le raccomandazioni qui presentate non tengono conto delle circostanze, degli obiettivi o delle esigenze individuali del cliente e non costituiscono un servizio di consulenza sugli investimenti. Il destinatario di questa relazione deve esprimere il proprio giudizio indipendente in relazione ai titoli o agli strumenti finanziari cui si fa riferimento nel presente documento. Le informazioni sono state ottenute da fonti che gli analisti Freedom24 ritengono affidabili.


Dammi Segnali di trading Gratis

Alcuni siti web forniscono a pagamento guida o informazioni che possono aiutare a fare trading.

Il problema è che non esistono servizi di segnali di trading gratuiti decenti in tempo reale.

Giustamente: le informazioni valide si pagano.

L’unico modo che conosco per ottenere segnali di trading gratuiti ma di qualità è registrarsi al broker Freedom24.

Dammi Segnali di trading Gratis

Chi investe dal loro sito (ottimo strumento direi) ottiene gratuitamente, e solo quando è davvero importante, una email con delle indicazioni sui titoli che potrebbero fare movimenti interessanti.

Non è infallibile, ma statisticamente, chi ha seguito quei segnali ha guadagnato.

Freedom24 le chiama “idee di investimento” e questi sono i loro numeri:

Idee di investimento Freedom24Numeri
Totale delle idee consigliate dagli analisti dal 2017 ad oggi322
Idee che hanno raggiunto il prezzo target65% ⚡️
Ritorno medio delle idee di investimento21,2%
Fonte:freedom24

A differenza di altri “servizi fuffa”, queste idee hanno generato una media di guadagno calcolabile.

Inoltre, le idee di investimento riportano un prezzo obiettivo, non sono un generico “compra questo o compra quello”.

Gli investimenti comportano sempre il rischio di perdita del capitale.


Trading online automatico, funziona?

Esistono una marea di servizi di trading automatico in vendita.

Nessuno mi ha mai convinto e le statistiche sono molto negative.

Questo anche a causa dell’uso improprio o approssimativo che ne fanno gli utenti.

Trading online automatico, funziona?

Un modo popolare di avere qualcuno che fa trading per noi in automatico è attraverso il social trading e gli Smart Portfolio di eToro. Con questo metodo, chiamato copy trading, nel mio portafoglio vengono comprati e venduti titoli in automatico, secondo le scelte condivise su un social network di trader esperti (i popular investor).

Trading online con l’intelligenza artificiale (AI)

Al momento è facile accedere a portafogli di trading generati dall’intelligenza artificiale.

Il miglior portafoglio di azioni creato dall’intelligenza artificiale che conosco è giovane ma estremamente promettente, si chiama “investorAI-US by Bridgeweave”.

Online trading artificial intelligence ai

Le statistiche sono piuttosto sorprendenti.

Investimento minimo: 500 dollari USA.


La mia esperienza col trading online

Io faccio trading online da molti anni, quindi mi sento di poter scrivere su questo argomento con cognizione di causa.

All’apice della mia carriera di trader sono stato profittevole per 37 mesi di fila e ho chiuso mesi interi col 100% delle operazioni in positivo.

Non è facile iniziare col trading perchè generalmente si ha fretta di vincere e questo causa danni.

La mia esperienza col trading online

Io stesso ho iniziato col trading senza aver studiato.

Ho capito presto che era meglio tornare un attimo sui libri e poi ricominciare e per guadagnare sul serio riducendo i rischi.

(NON) Consigli sul Trading Online

Credo che il modo migliore di iniziare col trading on line sia studiando (almeno un’infarinatura) l’analisi tecnica dei mercati finanziari.

Esistono libri perfetti per imparare a fare trading da principianti con strategie che funzionano da decenni.

L’errore più pericoloso

Il tipico errore dei trader online all’inizio è prendersi rischi folli, soprattutto usando la leva finanziaria e le materie prime.

Generalmente funziona così:

  1. Inizia col trading
  2. Usa la leva finanziaria a caso
  3. Punta tutto su titoli pericolosi o materie prime
  4. Poi perde tutti i soldi
  5. …e si lamenta che il trading online fa schifo

Non farlo.

Inizia piano, studia i titoli e la tecnica, i risultati arriveranno presto.

Trading online ne vale la pena?

Io credo valga le pena provare a fare trading online almeno una volta nella vita.

Se approcciato con la giusta prudenza, fare trading online può essere bellissimo e anche stimolante.

Il 20% dei Trader guadagna

Pur comportando rischi importanti, il trading online rappresenta una possibilità interessante, soprattutto in questo momento storico. Tuttavia, per evitare di incorrere in perdite, è importante acquisire le conoscenze necessarie, nonché fare molta pratica, prima di cominciare a fare trading.

Il trading online vale la pena soprattutto se genera soldi. Non facciamo trading solo per il brivido di azzeccare qualche operazione.

Non andrebbe mai confuso il trading con le scommesse.


Opinioni negative sul Trading online

Diciamoci la verità: che figata, no? Per fare trading basta premiere due pulsanti, comprare e vendere qualcosa e alla fine della giornata sei milionario!

No, mi dispiace, te la vendono così, ma non è così.

Il trading scatena forti emozioni, quindi i pareri sul trading online possono essere molto negativi o estremamente positivi.

Opinioni negative sul Trading online

Ecco 3 svantaggi del trading online:

1️⃣ È facile investire troppo e farlo troppo velocemente

Poiché il trading online è così semplice c’è il rischio di commettere errori o di esporsi troppo.


2️⃣ Crea dipendenza

Dopo i primi guadagni è facile venire rapiti dal trading. Ecco, questo è il momento più pericoloso.

3️⃣ Consigli non richiesti

I forum online di finanza e le riviste finanziarie sono un vulcano di idee e suggerimenti di operazioni di trading. Attento perché la maggior parte di tutti quei consigli di trading sono fuffa e si contraddicono a distanza di pochi giorni.


Chi può fare trading in Italia?

Oggi il trading online è molto accessibile, anzi, fin troppo.

Sostanzialmente tutti possono fare trading online, basta avere:

  • Un computer o uno smartphone collegato a internet
  • Un documento di identità valido
  • Conto in banca o almeno una carta di credito intestata

Imparare il Trading Con un Corso

Un corso di trading può aiutare a velocizzare il processo di apprendimento e quindi magari a diventare profittevoli in tempi più brevi e senza rischiare neanche il deposito minimo richiesto.

I migliori corsi per imparare il trading li ho visti (gratis) su Fineco, ma serve registrarsi per accedere alle guide.


Come lavora un trader online (che guadagna)?

Una delle principali differenze tra i trader professionisti e gli amatori risiede nell’approccio che adottano nel loro trading quotidiano.

I professionisti seguono una routine definita che li aiuta a individuare “i migliori trade” del momento, mentre i dilettanti tendono a fare affidamento sulla fortuna.

Adottare una routine di trading efficace è fondamentale per migliorare i risultati e ridurre il tempo necessario per fare trading attivo.

Personalmente, dedico al massimo poche ore a settimana al trading.

È poco?

No credimi, a me basta e avanza.

Come lavora un trader

1️⃣ Non faccio trading dove studio i grafici

È già sicuro separare il trading attivo dalla visualizzazione dei grafici.

Molta gente usa strumenti tipo Tradingview, ma ce ne sono decine. Il migliore p quello con cui mi trovo meglio.

Questa scelta è motivata dal fatto che (statisticamente) i trader che utilizzano la stessa piattaforma per tracciare i grafici e fare trading sono costantemente esposti al rischio di prendere decisioni impulsive. Questo senso di urgenza può spingerli a compiere scelte affrettate e aumenta il rischio di errori di trading.

2️⃣ Preparo i miei modelli

Io uso sempre gli stessi template per fare le mie analisi.

Questo mi risparmia tempo e mi aiuta a scovare valore a colpo d’occhio.

In un template tipico posso trovare indicatori come MACD, RSI, Bande di Bollinger, Volumi in tutte le salse, etc.

3️⃣ Imposto i miei alert di prezzo e gli eventi

Tutto è più facile con le automazioni.

Quando trovo un’opportunità non agisco mai d’impulso, in tempo reale. Metto un alert. Se si verifica una data condizione allora decido se impostare un trade.

Anche i miei trade non sono mai “live”. Scattano in automatico al verificarsi di uno o più eventi.

4️⃣ Dove sto andando?

Prima di iniziare una nuova sessione di trading, dedico qualche minuto alla revisione delle ultime operazioni chiuse, soprattutto a quelle andate male.

  1. Sto rischiando troppo?
  2. Ho effettuato troppe operazioni di ultimamente?
  3. C’è qualche operazione che mi sono lasciato sfuggire?
  4. Sto rispettando le mie regole o sto diventando indisciplinato?

Fare trading di opzioni non è per tutti ma può essere un buon modo di slegarsi dale dinamiche tipiche del trading direzionale.


Trading Aranzulla Giocare in borsa

Salvatore Aranzulla ha scritto un articolo come giocare in borsa.

Caro Salvatore, ti devo sgridare… il termine “giocare in borsa” non mi piace e mi ricorda il mondo delle scommesse.

Facciamo di tutto per tenere ben separati:

  • investimenti
  • trading
  • scommesse

Trading Aranzulla Giocare in borsa

Il trading online in stile Aranzulla passa per la spiegazione di cosa significa fare trading online, poi su come giocare in borsa con pochi soldi. Tutto in una guida molto coerente.

Giustamente Aranzulla mette in guardia dai pericoli del trading e consiglia di pianificare una strategia.

Tra i metodi di trading Aranzulla menziona lo scalping, le Criptovalute, i CFD e il sentiment trading.


Video su come fare trading online

Ecco un video utile su come fare trading online dal vivo, inserendo gli ordini:

Ordini: impariamo cosa sono e come funzionano in Borsa

Infatti, dopo aver deciso che titolo negoziare, ha senso immettere l’ordine migliore.

Sembra difficile ma non lo è.


Trading Online Wikipedia

Su Wikipedia c’è un’intera pagina dedicata al trading.

Wikipedia si sofferma prevalentemente sui rischi e sulle tipologie di trading online.

Si sofferma soprattutto sulla definizione dei tipi di trader di borsa che possono essere:

  • Discrezionali (non usano automazioni)
  • Semi-discrezionali (si fanno aiutare delle automazioni)
  • Qualitativi (che si basano prevalentemente su sistemi automatici)
  • Day Traders (aprono e chiudono posizioni con alta frequenza)
  • Swing traders (operano su intervalli temporali già lunghi)
  • Scalpers (aprono e chiudono posizioni in pochi secondi)
  • Trader di materie prime (ossessionati da queste)
  • Trader fissati con borsa italiana (che è un mercato scarso)

Film sul giocare in borsa

Ecco una lista dei migliori film sul trading:

  • Margin call (2011))
  • The Wolf of Wall Street (2013)
  • Wall Street (2010)
  • Il grande short (2015)
film giocare in borsa .jpg

Trading online Sole 24 ore

Il Sole 24 ore parla spesso di trading ma in maniera poco efficace.

Cercando risorse per il trading “sul Sole” non si trova molto.

C’è solo un’accozzaglia di articoli relativi a Borsa Italiana, qualche broker e nulla di più.


NON andare nei Forum di Trading Online

In genere, il rischio dei forum è di perdere un sacco di tempo tra discussioni inutili che scrivono esperti e principianti non-esperti.

Nel caso dei forum sul trading online è un vero disastro, perchè sembrano tutti esperti, tutti si vantano di qualche trade e ne consigliano a iosa.

⚠️ Questo articolo è solo a scopo informativo ed educativo. RenditePassive NON è un consulente d’investimento. I lettori non devono considerare questa pubblicazione come un’offerta di consulenza personalizzata. Qualsiasi investimento futuro deve essere discusso con il proprio consulente d’investimento.


Sommario – Come fare trading online?

Riassumiamo tutto quello che abbiamo imparato oggi sul trading online.

Ora sai che sei il tuo maggior nemico mentre fai trading.

  1. Iniziare a fare trading oggi è molto facile. Non per questo è facile guadagnare.
  2. È essenziale usare solo piattaforme di trading autorizzate, altrimenti le perdite sono assicurate.
  3. Studio e imparo a fare trading prima di iniziare. Se non so come si fa rischio di perdere soldi.
  4. Meglio il trading con piccoli importi ben definiti piuttosto che conti virtuali. Il trading non è un gioco.

Fare trading è bellissimo

Io stesso sono un trader da anni e mi verrebbe voglia di consigliarlo. Non lo faccio però, perchè fare trading non è per tutti e serve controllare le emozioni oltre a conoscere la tecnica.

Per iniziare col trading esistono molte risorse, mentre per semplificare il processo esistono siti che abbiamo menzionato che mi danno “idee di trading” frutto delle analisi di esperti.

Solo circa il 20% di chi fa trading abitualmente guadagna. Fai in modo di essere tra questi: rileggi questa broker e salvala nei tuoi preferiti.

Deposito e investimento minimo: quanto bisogna investire nel trading?

Non esiste un minimo da investire nel trading. Alcuni broker mi lasciano registrare gratis e chiedono un deposito minimo di circa 50€ per fare la mia prima operazione. La massima perdita si limita al mio deposito.

Quanto costa fare trading online?

Il costo del trading dipendono dal broker scelto e dall’asset che vogliamo negoziare. Alcuni broker offrono degli abbonamenti tutto incluso molto vantaggiosi. Questo è un modo per pagare meno commissioni.

Trading online quanto si guadagna?

Secondo un popolare esempio fatto dalla rivista Chron, un day trader guadagna circa 2750 dollari al mese. Questo calcolo si basa su un trader che parte con 30.000 USD e guadagna circa il 9% dell’investito ogni mese. Alla fine dell’anno il trader dell’esempio guadagna 55.944 USD.

Quali sono i pregi del trading online?

Tra i pregi del trading online c’è che è facile e poco costoso iniziare ed è un lavoro che può dare anche soddisfazioni a chi ci investe sforzi e un pò di denaro.

Come iniziare a fare trading online?

Prima apro un conto di trading presso un broker online, poi con l’accesso alla piattaforma imparo a conoscerla. Successivamente, dopo aver imparato le strategie più comuni, faccio il primo trade. Invertire senza un broker serio garantisce perdite. Io ho iniziato su Fineco Trading, caro ma potente e offre anche i titoli di stato e le azioni di piazza affari.

Trading online quanto tempo?

Secondo studi recenti, per iniziare col trading online con profitto potrebbe servire un anno nel caso del day trading e 6 mesi per chi fa swing trading. Parliamo di principianti.

Tasse trading online: si pagano?

Le tasse sul trading si pagano solo nel caso in cui si fanno dei profitti. I trader di breve periodo preferiscono spesso il regime dichiarativo, per non pagare subito le tasse sui profitti ed avere maggiore capitale a disposizione.

Quanti soldi servono per fare trading online?

Non esiste un minimo o un importo giusti di soldi per fare trading online. In linea di principio, se parto da piccole cifre dovrò rischiare molto per guadagnare importi sostanziosi.

Fare trading fa schifo?

No, fare trading può essere un modo per arrotondare lo stipendio e può anche diventare un lavoro. Il fatto che molti iniziano a fare trading senza sapere come si fa porta a recensioni negative senza molto senso.

Il trading Online è una truffa legale?

No, il trading è solo un modo di accedere e investire sui mercati finanziari. Non è una truffa, e per evitare di rischiare soldi veri si possono usare i conto demo.

Cosa dice Altroconsumo del trading online?

La testata Altroconsumo sostiene che iniziare a fare trading online è spesso fin troppo facile.

Quanto guadagna un trader principiante?

Un trader principiante più guadagnare qualche centinaio di euro al mese se studia e applica il buon senso a quello che fa. Rendimenti simili si ottengono investendo almeno qualche migliaio di euro. Voglio dire che è inutile aspettarsi 100€ al mese di guadagno dal trading se ho investito un deposito minimo di 50 euro.

Dove conviene fare trading online?

Conviene fare trading online su piattaforme di trading facili da usare all’inizio, come Freedom24.

Quanto si può guadagnare con il trading online?

Col trading online si può guadagnare circa il 5% di quanto si è investito ogni mese. Col tempo, l’esperienza e maggiori capitali si può osare ed ottenere molto di più.

Come iniziare a fare trading da 0?

Per iniziare a fare trading da 0 basta studiare l’analisi tecnica dei mercati finanziari e aprire un conto demo per applicare quello che si è imparato. Dopo alcuni mesi e alcune conferme si può iniziare a investire sul serio ma sempre con molta prudenza.

Come iniziare a fare trading con 100 euro?

Per iniziare a fare trading con 100 euro basta iscriversi a una piattaforma di trading autorizzata e depositare l’importo. È logico pensare di usare la leva finanziaria e i CFD in questi casi, visto che 100 euro sono un importo molto modesto e servirebbero anni prima di vedere risultati tangibili senza aggiungere altri soldi.

Quanti soldi ci vogliono per fare trading?

Per fare trading online non ci vogliono molti soldi. Infatti la maggior parte delle piattaforme di trading ammette depositi minimi anche di solo 10 euro.


È stato utile questo articolo?

Fai click sulle stelle ↘️ per votarlo!

Voto medio 4.7 / 5. Numero: 2397

Sii il primo a votare questo articolo!

Se ti è servito questo articolo, ora fammi 1 favore: condividilo!

Coraggio, condividilo adesso!

Mi dispiace molto che non ti sia piaciuto questo articolo!

Miglioriamolo, dai!

Puoi dirmi cosa non hai trovato, per favore? (resterai 100% anonimo, non potrò sapere chi sei non potrò rispondere)

14 pensieri su “Conviene Fare Trading Online? Il Segreto ⭕️ Come iniziare?

  1. Ruggeri Antonello dice:

    Tanta roba. Come sempre del resto con i tuoi articoli.
    Io prima di iniziare a fare guadagni col trading ho perso 258 euro, poi ho iniziato a guadagnare.
    Oggi col day trading su XTB mi porto a casa più o meno 300€ al mese, ma è molto variabile. Comunque continuo a imparare a fare trading online facendolo in effetti. Studiare non è per me.

  2. Leonardo dice:

    Grazie Sal, articoli sempre molto interessanti ed obiettivi.
    Personalmente ho iniziato come te, ora sono in lieve perdita ma studiando credo di essere sulla buona strada e soprattutto cerco di seguire la regola fondamentale: niente panico.
    Sarebbe interessante un approfondimento sulle Opzioni. Ho letto un libro tempo fa che spiegava come usare le opzioni come una sorta di “assicurazione” sui titoli per prevenirsi in caso che l’andamento del titolo non segua le aspettative. Mi sembrano uno strumento interessante ma sinceramente non ho ancora avuto modo (e coraggio) di provarlo.

    • Sal @ Rendite Passive dice:

      Le opzioni non sono la cura per tutti i mali, ma chiaramente sono una bella marcia in più.
      Si, ne parleremo presto. Grazie per lo spunto.

  3. Feedback dice:

    L articolo merita 5 stelle. E tuoi suggerimenti tra i piu\’validi. Lestelle sono sparite appena ho cliccato una probabilmente un mio errore. Conta 5 stelle

  4. Feedback dice:

    Un po\’ troppo generico, sicuramente raccomandazioni necessarie e utili, ma anche qualcosa di più approfondito più \”tecnico\” mi sarebbe piaciuto.
    Capiamoci è tutto utile e anzi grazie per averlo condiviso.
    Ciao alla prossima

  5. Graziano Rieti dice:

    Ottima guida sul trading online. Ti ringrazio. Vorrei poterla scaricare ma non si può. Ho iniziato con Scalablecapital e i primi interessi sono arrivati puntuali sul conto. Ho già fatto la lista delle azioni da prendere e intanto studio dai libri che hai consigliato. I risultati arriveranno.

  6. 300€ al mese dice:

    La verità sul trading è che la gente non inizia mai a farlo per paura di perdere soldi.
    Un ragionamento da polli.
    Se non inizi non impari mai.
    Se non impari il trading non vai da nessuna parte.
    Io faccio almeno 300 euro al mese col trading e non sono un fulmine di guerra.
    Faccio etoro, copio, mica invento nulla.
    Chiaro che i 300 al mese sono la media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: ⛔️ Questo materiale è protetto da © Copyright. Condividi questa pagina via WhatsApp poi aggiungila ai tuoi siti preferiti.