Come funziona PayPal Italia? Dove si fa? Costi e vantaggi ☆

4.4
(37)

Tutti parlano di PayPal ma esattamente, a cosa serve?

In questo articolo stai per leggere come funziona PayPal e se ti può servire.

I 2 motivi per cui tutti hanno PayPal in Italia sono:

  1. basta un’email per inviare e ricevere denaro
  2. offre una grossa protezione sugli acquisti fatti online

Insomma PayPal è comoda, affidabile e quasi gratis (se sai come usarla).

Io ho un conto PayPal dal 2006 e ora ti spiego come funziona (…e come non fartelo bloccare).


Cos’è PayPal?

PayPal è un servizio finanziario online che consente di effettuare movimenti di denaro online in sicurezza. Ha quasi 300 milioni di utenti nel mondo ed è molto popolare la sua garanzia sugli acquisti online. In Italia esiste dal 2005.

cos'è PayPal

📽 Video come funziona PayPal su Youtube

Ecco il miglior video in assoluto su come funziona payPal di tutto YouTube:

PayPal come funziona esattamente? [spiegato facile] 😜
Video spiegazione su come funziona PayPal

Su YouTube ho trovato molti video che spiegano bene PayPal e come usarla, ma questo è il migliore.

Ecco il video di come funziona PayPal spiegato con esempi pratici Condividi il Tweet

Come si fa un conto PayPal?

Dove si richiede PayPal?

Per avere PayPal basta registrarsi sul sito web www.paypal.com e poi collegarlo a un conto bancario o una carta di credito.

paypal dove come si fa

PayPal non si “compra“. È totalmente gratuito avere PayPal.


Cosa posso fare con PayPal?

  • Pagare quello che compro online senza dare i dati della mia carta di credito a nessuno
  • Inviare denaro a parenti o amici
  • Ricevere soldi da parenti e amici
  • Farmi pagare

Dunque oltre a pagare online con PayPal, si può anche ricevere denaro. Quando ricevo soldi su PayPal quei soldi restano sul conto a meno he io non voglia trasferirli. Il denaro che si trova nel conto PayPal e può essere utilizzato per pagare qualunque cosa.

Se però voglio comprare qualcosa che costa di più dei soldi che ho su PayPal il resto del denari viene prelevato dal conto corrente o dalla carta di credito che ho collegato.

Sono sempre libero di trasferire il denaro da PayPal su uno dei conti bancari o carte di credito che ho collegato.

Se ti serve un mezzo affidabile per pagare nei negozi senza carta di credito leggi le opinioni su Satispay.

La stragrande maggioranza dell’uso personale è completamente gratuita.

Inviare o ricevere denaro tra amici e parenti è gratis se non c’è cambio valuta.

Se invece voglio inviare dollari e il mio conto è in euro allora si che pagherò una (grossa) commissione di cambio.


Meglio pagare con PayPal o carta di credito?

In termini di sicurezza è meglio pagare online con PayPal.

Perchè è meglio pagare con PayPal?

  1. Perchè non devo digitare il numero della mia carta di credito su internet
  2. Perchè PayPal offre una “garanzia di protezione acquisti” eccellente
meglio pagare con PayPal o carta di credito

Quando compre online con carta di credito per pagare devo dare dati sensibili al venditore. Tra questi il mio nome e tutti i numeri della mia carta. Pagando con PayPal è come se mettessi uno scudo tra me e l’esercente.

Cos’è la protezione acquisti di PayPal?

Dunque, se io pago un articolo online con PayPal e non arriva o non è quello che ho ordinato, posso chiedere e ottenere un rimborso.

Questo tipo di protezione non lo offrono la maggior parte delle carte di credito, quindi normalmente è più sicuro pagare con PayPal. Se compro su Amazon (anche nelle offerte lampo) in genere non ho bisogno di questa garanzia, perchè già la offre il sito stesso.

Se voglio chiedere di usare la protezione acquisti (perchè non sono felice di un acquisto online) posso farlo entro 180 giorni.

Cosa vuol dire “pagare in PayPal”?

Pagare in PayPal significa usare un conto PayPal invece che una carta di credito o bonifico per comprare qualcosa online.


Meglio PayPal o Postepay?

Iniziamo con chiarire che postepay e PayPal NON sono la stessa cosa.

paypal o postepay

Paypal è un mezzo di pagamento virtuale mentre Postepay è una carta fisica accettate nei negozi fisico.

Al momento non si può pagare con PayPal nei negozi, serve comunque una carta fisica.

Si può aprire un conto PayPal usando una Postepay.


Quanto è sicuro PayPal?

Molto sicuro, ma esistono dei lati negativi.

Il denaro sul conto PayPal non è protetto dalla garanzia del fondo interbancario.

PayPal sicuro

Paypal non è una banca ma solo un gestore di pagamenti statunitense registrato in Europa con sede in Lussemburgo (dove comunque non paga tasse, ma vabbè…).

Che i soldi spariscano da un conto PayPal è davvero impensabile ad oggi. Quello che può succedere però è altro.

Uno dei problemi di sicurezza tipici di PayPal (non per colpa loro) sono le frequentissime email di phishing.

Chi ha un conto PayPal spesso riceve email false che avvertono di conti bloccati o soldi da ricevere. Queste email sono pericolose perchè hanno come unico scopo quello di captare le nostre password PayPal.

Vanno ignorate o inviate al centro anti spam di PayPal.

Quando ricevo email sospette da qualcuno che si finge PayPal io le invio a spoof@paypal.com


Quanto costa inviare soldi con PayPal?

Quando invio o ricevo soldi da parenti e amici Non pago niente a PayPal.

Ad esempio, se invio 100€ a un altro utente PayPal dal mio PayPal, nessuno paga niente. I soldi si spostano da un conto all’altro automagicamente senza spese e senza passare da nessuna banca.

paypal costi

Ma se paypal è gratis e inviare soldi è gratis…chi paga le commissioni?

Come guadagna PayPal?

Paypal è un’azienda quotata in borsa e una buona parte dei suoi profitti viene dalle commissioni (alte) che pagano gli esercenti (chi vende).

Un negozio online che non accetta PayPal sa di condannarsi a vendere meno. Questo succede perchè chi compra online preferisce usare PayPal invece che la carta di credito. Con PayPal bastano un paio di clicks.


Cos’è un money box?

PayPal mette a disposizione degli utenti un servizio che si chiama Money box.

È spettacolare perchè permette di raccogliere denaro (spesso tra amici) per uno scopo predeterminato.

Per creare un money box basta compilare pochi dati:

come fare un money box
Questo è la pagina dove si crea il moneybox

☆ Come funziona payPal per chiedere soldi?

Con paypal si possono chiedere importi precisi alle persone semplicemente inviando un messaggio dedicato.

Basta andare nel menù “invia e richiedi” e scegliere se:

  • chiedere soldi inserendo l’email o il cellulare dell parsone ch deve pagare
  • creando un link chiamato “PayPal.me”

📩 Come usare PayPal per inviare soldi

PayPal diventò popolare ai tempi di eBay, ma il grosso del suo successo arrivò dopo. Ebay era frequentato da alcuni truffatori e i pagamenti erano piuttosto incerti. PayPal risolveva il problema funzionando da cuscinetto di sicurezza tra chi comprava e chi vendeva.

PayPal diventò popolare quando iniziò a funzionare da strumento per inviare denaro a amici, fare donazioni di beneficenza oltre che a acquistare articoli online.

Per inviare denaro utilizzando un conto PayPal, servono una di queste due cose:

  1. fondi già trasferiti sul conto PayPal prima della transazione
  2. una carta o un conto bancario collegato con disponibilità di fondi


Il processo di invio è estremamente facile.

Basta conoscere l’email del destinatario, se è un privato. Basta.

Dopo l’invio del denaro, la transazione resta memorizzata e appare sulla pagina “Attività di PayPal”. Se necessario, è possibile cercare nella cronologia per un determinato periodo di tempo nel passato.


Come aprire PayPal?

È facile.

Basta visitere il sito PayPal.com e fare click su “registrati”.

Il sistema mi chiederà se voglio un conto personale o business e nel 99% dei casi il primo andrà benissimo.

Cosa serve per fare la PayPal?

Per aprire un conto PayPal devo essere maggiorenne e dare un indirizzo email valido insieme a un numero di telefono.

Per completare la procedura serve collegare un conto bancario o una carta di credito.

Posso fare PayPal senza conto bancario?

Si. Puoi fare PayPal anche senza avere un conto corrente.

Ti serve comunque avere una carta di credito o una carta-conto con IBAN tipo la N26.

PayPal senza conto banca

Collegando una carta di credito si può avere PayPal attivo.


💳 Come collegare una carta di credito a PayPal?

Collegare una carta di credito tipo Visa è facile.

Vado su “portafoglio” e faccio click su “collega una carta”.

Per farlo PayPal prende circa 2€ che poi restituisce dopo la verifica che il collegamento è valido.

Per collegare un conto in banca il processo è identico.

Per spostare soldi dalla carta o dal conto collegato a PayPal basta trovare l’opzione “ricarica il tuo saldo” nel menù “portafoglio.

E tutto molto intuitivo ed è difficile sbagliare.


Come fare la Paypal prepagata

Come si fa la PayPal e quanto costa?

Paypal offre una carta prepagata da ritirare dal tabaccaio a chi ne fa richiesta.

Come fare PayPal nel 2021?

Ora ti spiego cos’è la carta PayPal e poi come farla nel 2012.

Si tratta di una carta di debito con cui si può pagare (ma anche ricevere denaro) in tutto il mondo.

paypal iban
PayPal NON fornisce un IBAN. Se però chiedo una carta PayPal prepagata mi assegnano un numero IBAN, come puoi leggere sopra.

Se sei italiano e vivi in Italia hai due modi per averla:

  1. andare a ritirarla agli sportelli Lottomatica (tabacchi)
  2. fartela spedire a casa

Prima di usarla serve ricaricarla. Per caricare dei soldi sula carta PayPal ricaricabile basta inviare soldi dal conto PayPal, alimentarla dal conto bancario o usando contati versati allo sportello lottomatica.

Cartalis è l’impresa a cui si appoggia PayPal per emettere la carta prepagata. Nasce da una costola di banca Sella e lottomatica. La carta prepagata di PayPal è una Mastercard.

Come ricaricare la PayPal?

La carta ricaricabile PayPal si può ritirare e ricaricare anche fisicamente allo sportello lottomatica. Per trovare un punto PayPal chiedi a Google “ricarica PayPal vicino a me“. Si apre il sito di Lottomatica con l’indirizzo più vicino.

Quanto costa la carta prepagata Paypal?

La carta Paypal costa 9,9€ per la prima emissione.

Dopo averla ricaricata si pagano:

  • 1,9€ per prelevare al bancomat
  • 0€ per prelevare ai bancomat di Banca Sella
  • 3,5€ per prelevare all’estero
  • 0€ per pagare online

🆘 Problemi con PayPal

…paypal siamo spiacenti… si è verificato un errore nel sistema…

…e ora cosa succede?

PayPal è facile da usare ma nasconde un sistema complesso, per cui è possibile avere problemi.

Mi spiace dirlo ma la stragrande maggioranza dei problemi con PayPal dipendono dagli utenti che non hanno capito cosa possono o non possono fare.

Il problema più grande di tutti è senza dubbio però avere il conto PayPal bloccato.

Vediamo di che si tratta e perchè succede…


🔓 Come sbloccare PayPal?

…e soprattutto, perchè mi hanno bloccato PayPal?

…sono stato truffato da PayPal?

PayPal bloccata cosa faccio

I motivi per cui il conto PayPal si blocca sono vari:

  • connessioni da luoghi e paesi insoliti
  • transazioni sospette
  • documenti mancanti

C’è poco da arrabbiarsi, perchè nelle condizioni contrattuali PayPal si protegge molto bene facendoti accettare una serie cose che potrebbero indurre il blocco del conto anche se con saldo positivo. Insomma, potrebbe chiudere e, se hai torto, non restituirti i tuoi soldi.

Non pensare sia facile fare causa a PayPal, piuttosto prova a conoscere come sfruttarla senza farti bloccare.

Per sbloccare un conto PayPal serve telefonare o andare al centro risoluzioni (aiuto) sul sito stesso e tenere a portata di mano:

  • tutti i dati che abbiamo inviato
  • i dati i numeri dei conti/carte collegati in precedenza

Sappi che per sbloccarlo chiedono la verifica. Verificare un conto PayPal significa farsi identificare.

Attenzione! Se il nome sul conto PayPal e quello dei documenti non coincidono il conto NON lo sbloccheranno.


Quali sono i limiti di invio e ricezione di denaro?

La legislazione dell’Unione Europea richiede a tutti gli istituti finanziari, e quindi anche a Paypal, di raccogliere e verificare le informazioni sul titolare di un conto se questo supera certi limiti.

È vero che il limite di paypal sono 2500 euro?

Su un conto PayPal si possono ricevere al massimo 2500€ all’anno.

L’anno decorre dalla prima ricezione, non è un anno solare.

Se volessi ricevere più di 2500€ all’anno sul mio conto PayPal ma evitare il blocco questo è possibile. Per ricevere denaro senza troppi limiti su PayPal bisogna “verificarsi”.

La verifica è semplice, basta inviare copia della patente o del passaporto o della carta d’identità.

Come verificarsi su PayPal e rimuovere il limite dei 2500€ Condividi il Tweet

Il limite paypal è 1800 o 2500 euro?

paypal 2500 1800 limite

Quando si superano i 1800€ ricevuti su PayPal si accendono le prime lampadine e viene richiesta la verifica. Quindi chi vuole evitare di verificarsi deve assolutamente restare sotto queste cifre.

Chi vende online o offline e vuole incassare soldi deve assolutamente dichiarare i suoi introiti e non potrà eludere il problema usando paypal.

Quando un conto PayPal viene congelato serve verificarlo. Normalmente è inutile aspettare che si sblocchi da solo se già si sono superati i 2500€.

In teoria (magari non è più così, ma non ci sono informazioni attendibili) se non ho superato i 2500€ ma sono già sopra i 1800€ all’anno, dopo il warning di richiesta di verifica il conto si sblocca dopo 12 mesi o poco meno anche senza verifica. Non è certo che funzioni così per tutti e io non ho esperienza diretta.

Il modo più sicuro di accertarsi che queste informazioni siano ancora valide è scrivere direttamente a PayPal.


Vendere con PayPal

A questo punto, parliamo dei conti business di PayPal e di come funzionano.

Questi conti sono destinati esclusivamente a transazioni con scopi commerciali, non privati. Sono destinati a privati e organizzazioni che ricevono pagamenti online.

I conti PayPal Business hanno un costo, anche se le tariffe sono molto varie. La tenuta del conto è gratuita, invece la conversione di valutare ricevere un pagamento nazionale (o internazionale) comporta un costo. Chi ha un’impresa per guadagnare online trova conveniente usare PayPal nonostante le commissioni.

La ricezione di un pagamento nazionale comporta una commissione tra l’1,9% e il 3,4%. A questa si aggiunge una commissione fissati qualche centesimo di euro.
Alle transazioni internazionali viene applicata una tassa aggiuntiva fino al 2% a seconda del paese di origine.

Come per i conti personali, anche i conti business sono soggetti a commissioni di cambio.


Bitcoin con paypal?

Si possono comprare Bitcoin con PayPal?

paypal bitcoin

Si, ma al momento solo negli USA.

Inoltre al momento sembra che i Bitcoin negoziati su PayPal non si possono incassare ne convertire. Insomma, una cosa abbastanza inutile, per ora.

Sinceramente credo esistano modi molto più efficienti per comprare Bitcoin senza i limiti di PayPal.


Paypal su Wikipedia

Paypal ha una pagina su Wikipedia in italiano.

Ci sono informazioni interessanti, tipo:

Come si pronuncia PayPal?

La pronuncia non italianizzata sarebbe qualcosa tipo “peipol”.

La storia di PayPal è piuttosto travagliata tra fusioni con altre aziende e quotazione in borsa.

Inoltre è curioso sapere che uno dei co-fondatori di questo strumento è un tipo famoso…

Sai chi ha co-fondato PayPal?

Elon Musk.

Si, esatto, il padrone di Tesla Motors, ossia la più grande azienda che costruisce auto al mondo per capitalizzazione.

Dopo aver creato PayPal, ha venduto l’azienda e con i soldi ha iniziato dedicarsi ad altro.


Riassunto

Paypal è un gran servizio, praticamente gratuito per l’uso personale visto che inviare e ricevere piccole cifre è praticamente gratis.

Paypal non è utile per investire ma si può investire in PayPal visto che è quotata in borsa. Il titolo PayPal è storicamente uno dei migliori del Nasdaq e anche le previsioni future sono ottime. Questo broker online offre il titolo PayPal senza commissioni di negoziazione.

PayPal diventa piuttosto caro se lo usiamo per incassare come impresa o come autonomi. Chi ha un negozio online si vede un pò costretto a usare paypal perchè tutti lo usano e si sentono più sicuri, ma in cambio, le commissioni che paga un venditore sono molto alte.

La carta payPal è una soluzione interessante come mezzo alternativo alla scarsissima postepay.

Comprare Bitcoin con payPal, al momento, non sembra una grande idea.


Ora è il tuo turno! Come funziona Paypal per te?

Cosa pensi di Pay Pal?

Qual’è stata la tua esperienza?

Ti hanno mai bloccato la PayPal?

Scrivilo sotto nei commenti!


È stato utile questo articolo?

Fai click sulle stelle ↘️ per votarlo!

Voto medio 4.4 / 5. Numero: 37

Sii il primo a votare questo articolo!

Se ti è servito questo articolo seguimi sui social media...

Coraggio seguimi!

Mi dispiace che non ti sia servito questo articolo!

Miglioriamolo!

Puoi dirmi cosa non hai trovato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: ⛔️Il materiale che stai cercando di copiare è protetto da © Copyright. Metti un link a questo contenuto invece di copiarlo.