I migliori originatori di prestiti Mintos [come impostare l’Autoinvest custom]

Migliori originatori di prestiti Mintos

Lo strumento di P2P lending che uso più volentieri al momento, è Mintos

Se non sai di cosa sto parlando, inizia qui

Buoni rendimenti e trasparenza, ecco cosa mi piace di più

Vediamo come ho impostato i filtri per massimizzare i profitti e controllare i rischi (che comunque esistono) e quali sono i migliori originatori di prestiti Mintos

Mintos mette a disposizione degli investitori una montagna di statistiche aggiornate, links e dati importanti.

Analizzando tutto con attenzione e buon senso, posso trovare un modo per evitare i paesi e gli originatori di prestiti più problematici.

Questo può far automagicamente ridurre il numero di prestiti ritardatari nel mio portafoglio o comunque migliorare il mio profilo di rischio.

L’Autoinvest è comodo come strumento, ma qui parlo di andare a selezionare ogni singolo prestito usando dei filtri.

Qui avevo studiato i primi filtri più grossolani, oggi affino il tiro, faccio “nomi e cognomi”.

Qui c’è la recensione definitiva Mintos.


 

Quali sono i migliori originatori di prestiti (ed i paesi più performanti) su Mintos?

Io mi sono fatto un’opinione informata che non rappresenta un consiglio a scegliere Mintos o nessuno di questi originatori di prestiti.

Prima di continuare ora ti invito a ripagare l’impegno e la ricerca che ho messo nello scrivere questo articolo: ti basterà condividere il post! A te costa zero, per me è motivo di soddisfazione! Grazie!

I parametri che analizzerò sono nella sezione “Loan listing/Primary market”

Li troveremo identici nella sezione “Secondary market” che funziona allo stesso modo. Nello scorso articolo ho scritto di come ho preferito impostare:  valuta/tipo/paese/originatore/buyback/status/metodo.

Ora mostro gli altri filtri.

 filtri-mintos-p2p-lending


“Issue date” Mintos (data di emissione)

è la data in cui è stato erogato il prestito, mentre “Listing date” è il momento in cui il prestito è arrivato su Mintos, le due date non necessariamente coincidono.

Ho ritenuto saggio incamerare prestiti di soggetti che hanno già pagato qualche rata, piuttosto che persone all’inizio del percorso di rimborso, allora ho impostato una “data di listing o di issue” risalente a qualche mese/anno fa. Naturalmente in questo modo ho ridotto la quantità di prestiti tra cui scegliere. È una finezza, ma la statistica vuole che generalmente chi non onora i prestiti saltia già la prima rata.


Amount available for investment Mintos

Il capitale massimo da investire in ogni prestito.

(non ha bisogno di ulteriori traduzioni)

Qui normalmente imposto 10/30/50€ , per non perdere tempo a cercare tra frazioni di prestiti troppo piccole. Questo filtro mi torna utilissimo quando faccio acquisti sul “secondary Market”. Io non scendo sotto i 30€ e difficilmente supero i 70€ per singolo prestito. Non mi piace l’idea di avere migliaia di prestiti, voglio un controllo totale.


LTV Loan to Value

Il LTV è il rapporto tra l’importo del finanziamento concesso da chi presta e il valore del bene che il prenditore intende porre a garanzia del prestito. Se per comprare un’auto da 50.000€ anticipi 10.000€ il Loan to value è dell’80%.

Su Mintos il LTV riguarda quasi solo MOGO e i “car loans”.

Più questo valore è alto più ci dice che il bene è stato acquistato  usando il prestito e non una base di denaro disponibile. Il LTV può superare il 100%. Questo valore è particolarmente legato ai prestiti auto (car loans).

È giusto considerare che l’automobile rappresenta normalmente il collaterale, ossia il bene concesso in garanzia dei pagamenti, ma ricordiamoci che questa perde fortemente di valore negli anni, quindi anche durante il prestito. Quindi l’auto di prima, acquistata a 50.000€ dopo due anni, ad esempio verrà valutata sicuramente molto meno del giorno dall’acquisto.

Può essere scomoda, in questi casi, la posizione di chi ha prestato, perché seppure ritornasse in possesso del bene collaterale in caso di ritardati pagamenti, questo bene potrebbe avere un valore ormai inferiore al LTV residuo.

Insieme ad altri fattori, posso decidere di preferire i prestiti con un LTV minore all’80%.

In alto nella pagina “Loan Listing/Primary Market” trovo anche due cursori che mi fanno limitare il range di rischio/interessi e anche durata dei rimborsi.

Anche acquistando prestiti che scadono tra molti anni tengo in conto che Mintos mi offre un mercato secondario liquido dove vendere i loans che non voglio più. Non sono quindi affatto obbligato a tenerli fino a scadenza.

La mia selezione personale non pretende  affatto essere la migliore di tutte, è solo quella che mi da più equilibrio dal mio punto di vista. Io qui riporto semplicemente gli originatori che, fino ad oggi, sono stati meno problematici per me statisticamente. Tutto questo naturalmente è solo la mia opinione e non un sollecito a investire con Mintos o in particolari originatori.

Aggiornamento 2018: Mintos ha recentemente introdotto il “rating” ossia una valutazione di rischio sui suoi originatori di prestiti. Non condivido ancora a pieno la metodologia utilizzata, ma è un punto di partenza. Essere sovraesposti sui prestiti di originatori aggressivi, esotici, molto indebitati o poco profittevoli non è necessario, soprattutto se il rischio non è ripagato adeguatamente (spesso non lo è).


I miei originatori Mintos migliori (al momento)

(la lista completa e aggiornata è disponibile nella  →  newsletter 📩)

Dozarplati

Ebv (ha generalmente un APR basso, è una buona cosa)

Acema

  • Personal Loans:

AASA Poland / Banknote-Vizia / CreamFinance Czechia / ID Finance / ITF Group / Creditstar / Mogo / IUTE / Credissimo e altri

Banknote

  • Car Loans:

Mogo / Acema / Iute

Banknote Latvia / Banknote Georgia / ITF Group Bulgaria / Creamfinance / ID / Vizia / Creditstar / Placet / Credius / Kredit Pintar + altri

In pratica tutti i rating Mintos più alti vanno abbastanza bene escludendo comunque almeno Tigo, Ecofinance, Cashcredit, Tengo, Bino, Peachy, Expresscredit e Alfacredit. Naturalmente nessuna di queste imprese di prestiti è infallible.

Attenzione, i dati qui riportati sono frutto della mia esperienza personale e non possono rappresentare in alcun modo una garanzia di successo o un consiglio di investimento. Questi dati sono anche soggetti a continua evoluzione.

Se non sapessi sceglierli da solo potrei usare i ratings di Mintos, cioè il punteggio che Mintos assegna ai suoi lenders da A a D. Può essere strategico, soprattutto in momenti di incertezza, acquisire solo prestiti con punteggio A e B.

 

Guarda i prestiti su Mintos

P.S.

Troppo complicato?

Il 70% dei nuovi iscritti a Mintos sta usando il nuovo sistema di investimento in 1-click.

Il nuovo sistema si chiama “Invest & Access” ed è effettivamente un buon compromesso e totalmente automatico. Io uso entrambi i metodi.


Ho cercato per mesi nel web una lista simile pur di risparmiarmi il lavoro di farla io stesso, ora che invece l’ho fatta ed è pronta, la condivido volentieri.

Se ti è tornata utile questa guida condividila pure su Facebook/Whatsapp. I contenuti web come questi sono gratuiti, ma non significa che è giusto …dimenticare di ringraziare chi li scrive!

Leggi i termini e condizioni d’uso di Mintos

✋🏻  Fai una domanda o lascia un commento

Questo blog ha fini puramente informativi ed educativi

È stato utile questo articolo?

Fai click sulle stelle ↘️ per votarlo!

Voto medio 5 / 5. Numero: 1

Sii il primo a votare questo articolo!

Se ti è servito questo articolo seguimi sui social media...

Seguimi sui social media!

Mi dispiace che non ti sia servito questo articolo!

Miglioriamolo!

Puoi dirmi cosa non hai trovato?

2 pensieri su “I migliori originatori di prestiti Mintos [come impostare l’Autoinvest custom]

  1. Monica Commercialista dice:

    Io finora avevo solo usato il invest e access di mintos. Mi incuriosisce approfondire il discorso che spieghi se conviene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: ⛔️Il materiale che stai cercando di copiare è protetto da © Copyright. Metti un link a questo contenuto invece di copiarlo.