Insider trading: Significato e come fare Cluster Buy Legali

Insider trading-significato-strategia con i cluster buy

Tu vuoi fare un sacco di soldi vendendo, inventando o usando informazioni privilegiate, vero?

Ecco, non farlo, perché in Italia è un reato e si chiama “insider trading”.

La traduzione in italiano di insider trading più comune è: aggiotaggio o manipolazione di mercato. Di fatto però non sono la stessa cosa.

Se le informazioni divulgate sono false e volutamente diffuse possiamo definirlo agiottaggio. Quando le informazioni privilegiate sono invece vere allora è proprio insider trading.

Ecco spiegato in un minuto il pericolo e il significato dell’insider trading con parole semplici e …come fare quello che fanno gli insider legalmente.


La definizione che da Borsa Italiana all’insider trading è:

Porre in essere operazioni su strumenti finanziari sulla base di  informazioni chiave prima che esse divengano di pubblico dominio.

Borsa italiana

Esiste un modo legale per guadagnare con l’insider trading?

Se cerchi metodi illegali per guadagnare in borsa hai sbagliato sito.

Qui non troverai istruzioni su come fare insider trading illegalmente.

Se cerchi di sapere come si può guadagnare usando le giuste risorse informative allora si, ho qualche succosa indicazione utile da darti più in basso.

Anche se vuoi evitare di passare un guaio facendo accidentalmente una frode finanziaria allora ho scritto qualcosa per te.

Esistono dei siti internet che diffondono informazioni interessanti e legali immediatamente dopo che queste sono state rese pubbliche.

Continua a leggere…soprattutto se non sai cosa sono i “cluster buy”.


Cos’è l’insider trading in 2 parole

Cos'è l'insider trading

Esistono varie sfumature ma la definizione generale, da “dizionario” è questa:

l’uso illegale di informazioni disponibili solo per gli addetti ai lavori al fine di realizzare un profitto nel trading finanziario.

Per insider trading si intende l’attività di negoziazione di azioni o titoli, come le stock option o pure le obbligazioni, da parte di persone dipendenti o interne alle imprese. Sono individui che hanno dunque accesso a informazioni riservate. Tali informazioni, se rese pubbliche, avrebbero un effetto importante sul prezzo delle azioni di una società quotata.

Un investitore in possesso di informazioni private relative alle azioni ha un vantaggio sleale rispetto ad altri investitori. La legislazione sull’insider trading stabilisce che chiunque operi sulla base di informazioni non pubbliche sta compiendo un grave reato.

Pertanto, gli individui dovrebbero fare trading solo utilizzando informazioni di pubblico dominio. Ed ecco che si apre una porticina…

Come si difende uno pizzicato a fare insider trading?

Dunque, ecco tre scuse pronte.

La legislazione sull’insider trading (almeno negli USA) stabilisce che i responsabili possono difendersi in alcuni modi:

  • …ma io pensavo lo sapessero già tutti!
  • Hey, non pensavo che avrei potuto guadagnarci!
  • Vabbè ma io quel trade lo avrei fatto lo stesso…

A parte gli scherzi, il sito più autorevole per togliersi qualunque dubbio è sicuramente quello di Consob. Anche il portale di ESMA ha tutte le informazioni.


È reato. Se lo conosci lo eviti

Vediamo velocemente 5 esempi e casi di insider trading.

#1 Esempio tipico: l’ho detto per caso a “mio cugino”

Familiari e conoscenti e amici dei dipendenti aziendali a volte vengono a sapere cose che non dovrebbero sapere… A volte queste divulgazioni sono davvero innocenti. Altre volte sono fatte con l’intenzione precisa di permettere ai loro “cugini” di fare trading con un vantaggio scorretto. Un insider potrebbe rivelare informazioni preziose per aiutare un cugino in un momento difficile o potrebbe addirittura arrivare a chiedere soldi in cambio di rivelazioni illegali.

In sostanza chi fa questo è perchè pensa di cavarsela sapendo che i loro amici non sono controllati come lo sono loro.

#2 Funzionari e politici

Questo è molto improbabile che succeda perchè chi ricopre certi ruoli sa bene di essere sotto la lente. È anche logico che abbiano continuamente informazioni riservate.

#3 Un classico, l’insider

Membri di un consiglio di amministrazione che acquista un titolo sapendo che si muoverà. I dirigenti o i membri di società quotate in borsa in certe posizioni chiave ovviamente hanno accesso a informazioni non ancora pubbliche. Alcuni di loro potrebbero fare trading di titoli sulla base di queste informazioni con lo scopo di fare profitto quando la notizia sarà pubblica. Quando poi si entra nel campo delle stock options ai dipendenti il tema diventa ancora più complicato.

#4 Spie, cracker e altri criminali

Un criminale specializzato in tecnologie internet potrebbe trovare una serie di modi per accedere a informazioni aziendali riservate e usare per comprare e vendere titoli.

#5 Avvocati, consulenti e imprese esterne

Avvocati, specialisti dei dati web e broker sono solo alcuni dei consulenti che hanno logicamente accesso ai documenti privati dei loro clienti aziendali per lavoro. Naturalmente potrebbero abusare di questo privilegio come opportunità per fare profitto attraverso operazioni di insider trading.

La maniera più chic di fare insider trading ha un nome strano, tuyautage. Stai facendo tuyautage se dici a un tuo amico o parente di comprare o vendere titoli in tempi determinati senza dirgli il motivo.

Insomma, quasi non sembra reato, no? Invece lo è eccome.


Quali sono le pene in Italia

In Italia chi viene pizzicato a fare insider trading viene sanzionato, anzi, se la vede nera.

bene sanzioni  insider trading

La multa va da 20.000€ a 3 milioni e il carcere da 1 a 6 anni.

L’Italia sta per recepire una direttiva Europea che raddoppia le sanzioni per insider trading.

Negli USA le regole sono leggermente diverse.

Il messaggio mi sembra chiaro: non ne vale la pena. Si può guadagnare sapendo dove investire oggi anche con metodi legali al 100%.


Come evitare di diventare un insider per errore

Potrebbe succedere che un investitore innocente finisca per condurre accidentalmente operazioni di insider trading?

Diciamo con serenità che alla “casalinga di Voghera” è difficile che accada.

borsa italiana infografica insider trading
Splendida infografica insider trading Fonte: Borsa Italiana

Però un trader qualunque con amicizie importanti, tra un campari e uno spritz potrebbe non accorgersi di certe cose, o di essere usato. Quindi vediamo come evitare l’insider trading accidentale.

  1. Assicurati che l’informazione che stai per usare sia già pubblica. Se una tua conoscenza ti fornisce/regala/sussurra informazioni prima di un’operazione commerciale in cui sono coinvolte imprese che conosce, tu assicurati che quelle informazioni siano già pubbliche.
  2. Attento a quei …piccoli favori senza importanza. Per puro caso ti potresti in una situazione in cui hai avuto accesso a informazioni privilegiate sulla tua impresa o su una società con cui stai lavorando. Capita però che qualcuno che ti ha fatto un favore in passato ora ti chiede un informazione che “lui sa che tu” sai in cambio. Non farlo. Sembra innocente, vero?… ma se lo fai sei colpevole di frode finanziaria insieme a lui.
  3. Fai attenzione a non fare domande strane alle persone sbagliate. Se hai contati con persone che guidano aziende quotate, indipendentemente dalle dimensioni, non sottovalutare questo rischio. Sto dicendo di fare attenzione a non formulare domande in modo da indurre qualcuno a divulgare informazioni riservate. Ancora meglio non scherzare su certe questioni per non dare l’impressione di cercare quel tipo di informazioni.

Queste attenzioni possono sembrare esagerate e secondo la normativa italiana attuale sull’insider trading lo sono ma meglio eccedere in prudenza che trovarsi nei pasticci. Quando in dubbio sempre meglio sentire un avvocato.


Un caso famoso di insider trading

Martha Stewart è una famosissima presentatrice americana.

Se non hai presente chi è eccola in un video:

https://youtu.be/eZW5j_dW6QM

Oltre ad essere una presentatrice però è anche una donna d’affari.

La popolare Martha si è fatta 5 mesi di carcere per accuse di insider trading e “informazioni asimmetriche”.

Nel 2001, Martha Stewart ha venduto tutte le sue azioni della società biotecnologica ImClone. Ne aveva l’equivalente di 230.000 USD.

Appena due giorni dopo dalla sua vendita lampo, le azioni di ImClone sono scese del 16%.

Il crollo avviene dopo l’annuncio pubblico che la FDA non aveva approvato un’importante farmaco prodotto da ImClone. Con la vendita, la signora Stewart ha evitato una perdita di 45.000 USD.

Ha fatto di peggio solo l’amministratore delegato delle società in questione che ha addirittura venduto 5 milioni di dollari di azioni prima del crollo.

Ovviamente è stato beccato.

In Italia Saipem fu obiettivo si un caso di insider trading enorme da Bank of America e Merrill Lynch nel 2013.


Ora non staremo troppo a discutere sulla legge che regola l’attività di insider trading. È illegale e dunque non ci interessa.


Come fare insider trading legalmente

Stai per scoprire come fare insider trading o qualcosa di smile senza finire nei guai e rispettando le leggi.

Di fatto non si tratta di vero insider trading ma di una formula diversa e legale della cosa.

Devi sapere che negli Stati Uniti esiste un tipo di insider trading ammesso ai dirigenti.

La versione legale dell’insider trading in USA è quella in cui gli insider aziendali (amministratori, funzionari, etc.) acquistano e vendono azioni delle proprie società.

Sono liberi di farlo ad una condizione: devono dirlo alla SEC entro 2 giorni. Infatti quando gli insider aziendali negoziano i propri titoli, devono segnalare le loro operazioni alla SEC (U.S. Securities and Exchange Commission, l’equivalente della Consob in USA).

La SEC poi renderà pubblico il dato …e noi lo analizzaremo immediatamente in tutta libertà e legalità.

Dato che una rondine non fa primavera da trader io so bene che un dirigente che compra o vende le azioni della sua impresa non è per forza un segnale “inside” affidabile.

I trader più avanzati sanno che devono intercettare dei “pattern” precisi, ossia acquisti ripetuti o distribuiti tra vari dirigenti di una impresa quotata.

Sono felice di presentarti i “Cluster Buys” o “cluster insider purchase”…acquisti a grappolo.

L’acquisto a grappolo (cluster buys) si verifica quando notiamo che più insider di una società acquistano azioni della società in un breve periodo di tempo.

Per chi fa trading e vuole arricchirsi facendo un colpaccio questo è un segnale di insider trading legale estremamente potente.

Certo che c’è da studiare e da seguire le informazioni e i canali giusti, ma questo modello di insider buying in genere si traduce come una forte indicazione che il titolo è sottovalutato o che sta per muoversi con violenza.

Dove trovo le informazioni per fare cluster insider trading?

Prima di tutto devo definire chi è un insider.


Chi è un vero Insider?


Gli insider che ci interessano per fare trading sono gli insider aziendali.

Le aziende più grandi possono avere centinaia di “insider” che segnalano le loro transazioni alla SEC, rendendo difficile la traduzione dei segnali cluster in segnali di trading.

Si possono classificare gli insider in 3 categorie primarie:

  • Grandi azionisti (possiedono più di un X% del patrimonio totale di una società)
  • Sono membri proprio del Consiglio di Amministrazione
  • Dirigenti di alto livello


Tutti coloro che possono diventare degli insider devono comunicare le loro transazioni alla SEC affinché il dato sia reso pubblico.

Al contrario della logica, i più “inutili” per noi sono i grandi azionisti, perché non sono coinvolti nelle attività quotidiane dell’azienda.

I già interessanti sono i top manager, che sono al corrente di ogni decisione futura dell’azienda.


Dove trovare dati utili di insides per fare trading?

Eccoli. Basta chiedere.

O meglio, saperli cercare.

O meglio ancora, sapere dove trovarli.

Ora ti spiego come mi procuro dati utili a fare trading sui mercati USA sfruttando informazioni poco prima riservate solo agli insiders.


La fonte principale di informazioni per l’insider trading nei mercati statunitensi è la SEC stessa, l’ente regolatore.

Ovviamente è tutto legale. Basta andare a questo indirizzo e cercare un titolo qualunque (quotato in USA).

ricerca dati insider trading italia usa
Inserire il titolo da cercare

Fatta la ricerca mi appariranno una lunga serie di informazioni.

Affino la ricerca e scrivo nel box a sinistra il numero “4” come faccio qui sotto:

insider trading italia usa

Nei documenti che posso consultare c’è scritto tutto quello che mi serve sapere ma sono dati piuttosto indecifrabili da un pivello come me e poi non ho tempo.

Per fortuna esistono siti web che facilitano la raccolta e la lettura dei dati.

I più famosi sono Openinsider.com e anche insider-monitor.com

Come sempre non sono gli unici siti quelli che indico, non fidarti di me e fai la tua ricerca sui migliori siti per fare insider trading.

Per chi volesse approfondire qui c’è uno degli studi migliori che risponde alla domanda: “strategia insider trading con cluster buying funziona? o no?”

Sono 51 pagine in inglese, ok, ma è oro per chi ha voglia di leggerlo.


Tesla. Un cluster buy interessante

tesle cluster buy italia

Il massimo segnale di cluster buy si verifica in genere quando un CEO famoso acquista una grossa quantità di azioni della sua azienda.


Il fattaccio succede nel 2013 quando Elon Musk, il CEO di Tesla, ha acquistato un milione di azioni di Tesla per un valore di 100 milioni di dollari. Ne aveva già tante e se ne è comprato altre. Ingordo. Perchè lo fai?


Nel 2018 non si ferma e compra un totale di 35 milioni di dollari di Tesla.
Tutti questi acquisti hanno fatto notizia (negli USA).
Quando Elon Musk ha acquistato nel 2013 e nel 2018, era l’unico insider ad acquistare azioni Tesla in quel periodo.

Come dicevo sopra: una rondine non fa primavera, ma cosa succede quando molti insiders non famosi comprano le azioni della loro azienda e quando un gruppo di loro compra tante azioni in blocco?
Questo comportamento di insider buying di massa si identifica come “cluster buy”.

Un Cluster Buy è il segnale più forte che si può intercettare facendo insider trading Condividi il Tweet


Quando un insider solo acquista, potrebbe essere considerato un ottimista, ma quando 2 o 5 insider acquistano tutti contemporaneamente?
Questo è un forte segnale e io lo leggo.

Se aspetti di leggere nelle notizie finanziarie di cluster buy perdi tempo ma comunque appunta mentalmente il dato se ti capitasse di notarlo.

Perchè?

Il motivo sta nel fatto che nel trading c’è una parte “autoavverante”, quindi se tutti sanno la stessa cosa poi “quella cosa” magari succede davvero.
Comunque nei titoli dei giornali è difficile che se ne parli perchè in genere non fa notizia.
I trader devono quindi scavare sotto la superficie per trovare il cluster insider più significativo. Una volta fatto, è lì che si possono trovare grossi movimenti di cui approfittare.

Perché Elon Musk si è comprato altre azioni sue?
Ne aveva già una valanga!

Te lo dico io…
Avidità!
“Greed is good” diceva qualcuno in un vecchio film.

Questo sotto è uno dei discorsi più profondi mai fatti in un film sui soldi:

Monologo di Gordon Gekko all università Wall Street 2 Il Denaro Non Dorme Mai


L’opportunità di fare ancora più soldi motiva le persone, anche quelli che sono già multimilionari come i CEO da 100.000 dollari al mese. Tipo Mr. Musk.

Ma perchè succedono i cluster buy?

Quando gli insider di una impresa comprano in gruppo (cluster), è perché sanno che in azienda sta per succedere qualcosa di buono. Magari è un nuovo prodotto o un contratto vantaggioso. Magari c’è una fusione in arrivo. Non lo sappiamo noi da fuori, ma se sono tutti così fiduciosi teniamoli d’occhio.
In fondo, chi comprerebbe più azioni di una società ( che se la sua) se sapesse sicuro che sta per andare male?
Quando gli affari di una azienda stanno per andare bene, gli insider legalmente ne approfittano. Comprano e poi lo dicono alla SEC. Io leggo chi ha comprato, quanto e insieme a chi e traggo le mia conclusioni.


Video insider trading su Youtube

Ho trovato un video che spiega come fare insider trading su Youtube cercando i dati un una maniera leggermente diversa sul sito della SEC:

How to Get Insider Trading Info for Free

In questo video sotto è sostanzialmente spiegato in inglese tutto quello he abbiamo detto fino ad ora usando openinsider come strumento. Si possono aggiungere i sottotitoli in italiano.

How to Track Insider Purchases to Supercharge Your Stock Returns

Film insider trading in italiano

Uno dei film più belli sul trading e gli investimenti è senza dubbio “La grande scommessa”.

I personaggi nella storia non fanno esattamente insider trading ma è comunque un film spettacolare da vedere subito:

La crisi economica del 2008 in 2 minuti (immagini da La Grande Scommessa)

Questo trailer è fantastico…


Insider trading Tweeter e notizie finanziarie

Esiste un hashtag Tweeter #insidetrading ma non porta a niente di succoso. Tempo perso.

Stessa cosa succede per le notizie di insider trading. In pratica nessuno condivide un gran che di valido riguardo i cluster buys, a parte qualche sito a pagamento. Chi invece ha davvero informazioni riservate non le condivide di certo col pubblico. Come spiegato sopra, se qualcuno poi condivide informazioni false col proposito di distorcere il mercato comunque finisce in galera per aggiotaggio.

Una discreta fonte di informazioni non insider ma almeno fuori dal coro è questo settimanale.


Conclusioni

Fare insider trading non è legale, ma…

Quello che si può fare è seguire gli insider Statunitensi quando comprano azioni proprie e lo comunicano al regolatore SEC.

Chi è più sveglio e sa interpretate i dati ha sostanzialmente accesso a informazioni che possono valere quanto quelle di un insider e guadagnare un sacco di soldi emulando le stesse…azioni.

La morale sempre la stessa secondo me. C’è gente che guadagna facendo trading o insider trading legalmente semplicemente perchè ha tempo e voglia di fare certe ricerche.

È il sapere che genera benessere, non il caso. Più di una volta nella vita qualcuno cha ha passato molte ore, settimane, mesi a studiare i cluster buys si troverà davanti alcune immense occasioni di guadagno.

Ora tu questa non chiamarla fortuna altrimenti mi incazzo.


Newsletter rendite passive

Invio un paio di email potenti e senza pubblicità al mese. Unisciti ad altri 2000 sottoscrittori entusiasti!

Tempo fa ho scritto alcune cose interessanti sugli errori tipici dei traders insieme alla profezia…

Ora è il tuo turno. Hai mai provato a seguire i cluster buy?

Proverai una strategia come questa?

Scrivilo nei commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: ⛔️Il materiale che stai cercando di copiare è protetto da © Copyright. Metti un link a questo contenuto invece di copiarlo.