Opinioni negative eToro? ▶︎ Dov’è la verità? ▶︎ Perderai soldi?

eToro recensioni attendibili, o no?

Ma soprattutto, chi le scrive che competenze ha?

Dov’è la truffa?

 

Tempo di lettura: 4 min


L’anno scorso ho letto tantissime recensioni negative su eToro, tanto che ho deciso di ri-testare lo strumento per scrivere una recensione ultra indipendente

 

▶︎ L’ho sfruttato prevalentemente per spiare altri traders

Quello che non piace di eToro è che sembra un gioco

 

Quindi dov’è la truffa eToro (se c’è), e da dove vengono le opinioni negative su eToro?

Vediamo chi le scrive, e soprattutto, se hanno ragione..

 

Vai su eToro e fatti la tua idea

 

eToro, opinioni negative o scarsa competenza di chi le scrive?

Perchè si parla tanto di eToro?

eToro sta godendo di un enorme boom, evidentemente è diventata il mezzo meno complicato per investire in criptovalute come il Bitcoin. Verso fine anno sono stati addirittura riportati dei rallentamenti sul sito dovuti all’eccessivo traffico.

Il deposito minimo è 200usd. Diciamo che è un gradino d’ingresso un pò alto, ma è evidente che “gli affari” stanno andando molto bene alla stessa eToro, che probabilmente festeggia il suo anno migliore di sempre.

In pratica a chi si iscrive ora, servono circa 175€ euro per investire. Se non depositi nulla puoi fare le simulazioni, spiare gli altri, ma non puoi fare operazioni vere su eToro.

 Il deposito minimo è stato recentemente riportato a 200usd, non è più a 500usd.
Il deposito minimo è stato recentemente riportato a 200usd, non è più a 500usd.

 

Effettivamente eToro vince facile in questi giorni perchè, chi si appresta a comprare Bitcoin, Ripple ed altre simili sui portafogli “tradizionali”, normalmente incontra difficoltà.

Alcuni di questi portafogli sono poco pratici  per un utente novello che, tra l’alto, non sa quale scegliere.

Bisogna ammettere che eToro gli risolve il problema, perchè non fornisce veri bitcoin ma CFD, quindi permette di investire in criptovalute un po più facilmente.

Forse la gente comune vuole solo parcheggiare qualche piccolo risparmio in Bitcoin e aspettare di vedere cosa succede, chi lo ha fatto qualche mese/anno fa magari ha fatto “guadagni virtuali”, ma pochi hanno capitalizzato.

Ora un po tutti vogliono salire “sul carro del bitcoin” ma garanzie per il futuro non ve ne sono mai nel trading e qui nasce un po’ di confusione secondo me.

Molti non ammettono che comprano per speculare ma sostengono che le criptovalute siano il futuro dei pagamenti.

Io non conosco il futuro e trovo difficile speculare sulle valute, infatti normalmente non lo faccio.

Non sono sicuro che la “casalinga di Voghera” abbia le conoscenze sufficienti per speculare o prevedere il futuro della blockchain applicata alle valute.

Prevedo che questa attenzione sul bitcoin è destinata a lasciare qualche ferito sul campo Condividi il Tweet

 Tra i difetti di eToro non vi è la difficoltà d
Etoro è piuttosto facile da usare.

 

Tra i difetti di eToro non vi è la difficoltà d’uso…

Piace soprattutto a chi vuole mettere (l’equivalente in CFD di) qualche criptovaluta “in tasca” senza fare chissà quale attività di trading, ma semplicemente aspettare qualche mese/anno e vedere cosa succede.

Le commissioni ci sono e non ci vedo molto di strano. Può piacere anche a chi vuole avvicinarsi al trading ma non vuole farlo da solo.

Avere criptovaluta in portafoglio o CFD è sostanzialmente identico ai fini dell’investimento.

Se invece conti di usare le crittovalute per pagare servizi o la spesa allora il discorso cambia e e-Toro non serve a questo.

 


Posso pagare il riscatto in Bitcoin con eToro?

 

I bitcoin che “compri” su eToro NON servono ad effettuare pagamenti in bitcoin.

Attenzione, eToro non è minimamente utile per pagare il riscatto per computer bloccato da virus ransomware.

Non correre ad iscriverti ad eToro se vuoi solo pagare il riscatto ed hai il PC infetto attaccato da haker. Ti servono Bitcoin da trasferire in quel caso, non bastano i CFD, mi permetto di consigliarti comunque di NON pagare e di leggere questo prima di fare qualsiasi cosa.

Nel web al momento si trovano annunci incredibili che promettono percentuali di rendimento astronomiche. eToro NON garantisce il 10% al mese o sciocchezze simili! Consiglio di stare lontano da chi promette rendimenti garantiti su eToro, perchè questo non è possibile. eToro è uno strumento per investire, non garantisce rendimenti, avrà altri difetti ma non è uno “schema Ponzi“.

 I trader migliori sono elencati automaticamente
I trader migliori sono elencati automaticamente

Ma cos’è esattamente eToro?

Prima di iscriversi è molto meglio sapere eToro come funziona.

eToro è una piattaforma di “social trading” dove le persone possono scambiare valute (forex), materie prime, CFD e indici azionari online.  

A differenza dei broker tradizionali, gli scambi fatti sulla piattaforma sono condivisi a beneficio dell’ intera comunità. Così facendo, non solo gli iscritti possono guardare cosa fanno gli altri, ma soprattutto i nuovi arrivati possono automaticamente copiare i traders di maggior successo su eToro.  

Il servizio gratuito CopyTrader è la cosa migliore di eToro

Questo è rivoluzionario ma richiama ad un principio antico, quello di chiedere consiglio a chi è più bravo di noi, e naturalmente sta avendo un successo planetario.

Sai qual'è il rischio più grande su eToro? Fare di testa tua se non hai la preparazione per farlo Condividi il Tweet

È lì che sbagliano gli altri, non farlo anche tu. Seguire copiano i traders migliori è facile e spesso è la strada più tranquilla e redditizia.

rischio più grande su eToro

L’opzione meno rischiosa è copiare gli altri traders.

Nel settore del “social trading” alternative interessanti a eToro sono ZuluTrade, Ayondo e MyDigitrade.

Non li ho provati tutti per dire qual è il miglior sito di social trading, quindi non saprei fare una classifica. Io seguo eToro ma mi dedico anche al trading tradizionale e al più “tranquillo” e passivo social lending“.


Chi parla male del “social trading”?

eToro ha iniziato l’attività nel 2007 e da allora è cresciuto fino a 13 milioni di utenti da 140 paesi.

È un broker regolamentato a Cipro.

Io non supporto affatto eToro, ma chi scrive cattive opinioni su eToro è spesso un profano, che si improvvisa trader e poi conta i danni Condividi il Tweet

(io, probabilmente, raccoglierò insulti scrivendo questo, ma siamo sinceri, sappiamo che per moltissimi è andata esattamente così, e mi dispiace).

Il social trading serve proprio a questo, ad essere diligenti nel seguire i top traders e poi magari ad imparare, e solo successivamente, prendere decisioni autonome. eToro fornisce dei corsi per imparare a fare trading, ma non ti illudere, ci vogliono anni per raggiungere un livello di consapevolezza sufficiente a non farsi travolgere dai mercati.

Imparando a fare trading PRIMA, si può, in rari casi, battere il mercato. Meglio iniziare a studiare usando i testi giusti.

Il “fai da te” nel trading va bene solo se sei già esperto, il vantaggio di eToro sta nel poter copiare i più bravi, infatti ci sono le classifiche.

Altre opinioni negative su eToro vengono da chi è più esperto e fa centinaia di “trades” al giorno.

In quel caso, eToro non regala niente, e fa pagare commissioni in linea col mercato, se non addirittura più care.

Se hai bisogno di fare decine di scambi al giorno allora puoi trovare strumenti migliori di eToro nel web.

Io per ora lo trovo un prezzo normale da pagare per poter “sbirciare” cosa fanno gli altri nei “copy trades”.

Faccio trading da sempre, ma conosco anche bene “la saggezza della folla“, un principio per cui le decisioni prese da tanti individui singolarmente, risultano spesso migliori di quelle prese da un’elite.

Applico la mia metodologia alle mie scelte, ma un’occhiata la lancio alle selezioni, e specialmente, al timing dei traders che fanno continuamente buoni numeri.

Esistono migliaia di opportunità, non si può essere esperti di tutto, quindi a volte fa comodo guardare gli altri.


Dove è diversa eToro? 🎥

I portafogli sono pubblici, non privati.

Saprai sempre cosa fanno gli altri, e come guadagnano.

eToro è un sito web, non si installa niente, funziona su tutti i browsers. Nessuno si è lamentato di eToro in questo senso.

Il menu è chiaro ed è sempre facile “tornare indietro” quando non si è sicuri di cosa si sta facendo. La parte più interessante è di sicuro la sezione “persone”. Qui ci sono i traders più bravi e posso ordinarli per grado di rischio, nazionalità, tipo di investimenti, e soprattutto per “Guadagni”. Se un trader ha performato bene negli ultimi due anni, ad esempio, è probabile che continui a fare bene. (Un’altra banalità, no?)

 

eToro offre meno varietà di prodotti su cui fare trading rispetto alle altre piattaforme simili:

  • ETF (fondi scambiati in borsa). – Sono un surrogato dei fondi, diciamo. Normalmente volatili, dipende dall’etf

  • Materie prime – Oro, preziosi, agricoli, etc

  • BitCoin, Litecoin, Ripple, Ethereum e altre criptovalute – Estremamente volatili

  • Valute – Che sono piuttosto volatili

  • CFD – Questi sono come la azioni, ma è possibile negoziare con leva finanziaria e fare profitto quando salgono o scendono

 Commissioni di prelievo eToro scandalose?

Depositare è gratuito, mentre ai prelievi si applicano delle commissioni che sono spiegate sul sito.

Normalmente è qui che la gente si arrabbia.

È logico che se le mie operazioni di trading vanno bene grazie ad eToro, e grazie ai traders che ho gratuitamente copiato, probabilmente non avrò problemi a pagare una commissione a chi mi ha offerto tutto questo gratis. Alcuni utenti eToro gridano al sacrilegio e alla “truffa” quando devono pagare le commissioni di prelievo su eToro. Io non capisco. Pensate che avere un conto trading in banca in Europa  (che offre anche meno per certi aspetti) sia gratis?

etoro opinioni negative

Generare soldi con i soldi è difficile, ammettere di esserci riusciti grazie ad altri può esserlo ancor di più. Io guarderei al risultato. Ho copiato, ad esempio, un trader in Bitcoin, ho “fatto” il 70% magari? Quindi 1000€ sono diventati circa 1700€.

Ora che ho avuto tutto questo gratis, mi meraviglio che ci sia una commissione da pagare? 🚴🏻‍♀️Pedalare…


Copiare le persone? Perchè no!

La pagina “persone” è dove mi piace iniziare.

In questa pagina vengono visualizzati i Top Investor sulla piattaforma, gli investitori che stanno facendo meglio e i più copiati.

Posso anche vedere i traders in base al loro punteggio di rischio. Un punteggio da 0 a 2 è basso, oltre 6 è alto, dove per alto si intende più rischioso (e a volte anche più profittevole).

 I trader eToro italiani sono visibili anche dal conto demo
I trader eToro italiani sono visibili anche dal conto demo

 

In questa pagina, quando trovo dei traders che penso possano fare al caso mio, in quanto a rischiosità o altri parametri, li aggiungo alla mia “lista dei preferiti”, deciderò dopo averli tenuti un po d’occhio, se imitarli o no.


Cominciamo a copiare

Quando copio un trader, assegno una parte del saldo del conto (ad esempio 100€) a questo trader.  Ora ogni volta che questo trader fa uno scambio, uno scambio simile verrà aperto nel mio conto, utilizzando una percentuale simile dei fondi che ho allocato su di lui.  Ad esempio, se un trader apre una compravendita con il 10% del suo saldo, una compravendita simile verrà aperta sul mio conto, con il 10% dei fondi allocati.

Studio le persone!

Quando sali in aereo è sempre forte la tentazione di dare uno sguardo ai piloti mentre imbarchi. In realtà vogliamo solo conoscere la faccia della persona a cui ci stiamo affidando, no? È istinto. Ugualmente, prima di pensare di copiare qualcuno, si dovrebbero controllare le statistiche (pagina del profilo) per vedere come sono andate negli ultimi 12/24 mesi.

 Tra i migliori trader del mondo ci sono molti italiani

Cosa sono i CopyFunds?

Una novità recente, questi consentono di copiare un gruppo di trader o un gruppo di azioni.  È un po’ come investire in un fondo.  È un buon modo per diversificare l’investimento.

 Almeno 5000 dollari (circa 4200 euro) se si vuole diversificare con i Almeno 5000 dollari (circa 4200 euro) se si vuole diversificare con i “copy funds” È conveniente per chi vuole investire oggi e poi non pensarci più per mesi o anni.

Nuovi prodotti.

Nel corso dell’ ultimo anno, eToro ha aggiunto più CFD in cui è possibile investire. Ora c’è una discreta selezione e altri arriveranno, pare.


Cosa cercare in un trader?

Oddio, detta così sembra di parlare di un sito di incontri! Bene, ci sono dei parametri che è buono osservare quando scelgo i miei “esperti”!

Hai scheletri nell’armadio, trader?

 Scheletri nell

La prima cosa che voglio vedere in un trader eToro prima di copiarlo, è la sua storia sulla piattaforma.

Cerco chi c’è da più tempo, non chi ha avuto magari solo un paio di colpi di fortuna. Quindi cerco chi è lì da almeno 12/24 mesi, non meno. Un altro parametro che mi serve è il drawdown”, ossia l’ampiezza delle oscillazioni del suo portafogli. Maggiore è il dato maggiore il rischio. Diciamo che un 15% settimanale è già tantissimo.

Più ne copio meglio è…

Non copio un unico trader.  Tutti i trader hanno alti e bassi, quindi è importante non fare affidamento su di uno solo. 


Copy Funds eToro? Sono cari?

 I copy found sono vari. Quelli di criptovalute hanno avuto performances mostruose, per ora. L I copy found sono vari. Quelli di criptovalute hanno avuto performances mostruose, per ora. L’editing genetico sembra stia diventando la prossima opportunità.

Un prodotto che mi incuriosisce sono i CopyFunds. I minimi per partecipare sono alti, si parte da 5000usd, ma non ho studiato ancora a fondo il prospetto.


Prima di continuare ti invito a ripagare l’impegno e la ricerca che ho messo nello scrivere questo articolo: ti basterà condividere il post! A te costa zero, per me è motivo di soddisfazione! Grazie!

Vai su eToro e fatti la tua idea

eToro paga i trader più copiati. Questo motiva ancor di più i top trader a fare di meglio.


eToro è adatto anche a chi è esperto?

Potenzialmente è utile ad entrambe le categorie, secondo me, esperti e non, ma per ragioni diverse. Un esperto può “spiare” gli altri, fiutare i trend futuri e sentire dove stanno per spostarsi i soldi (ci sono milioni di traders su eToro..).

Un novellino ha tutta l’esperienza degli altri, praticamente gratis, a sua disposizione, anche se normalmente non sa cosa farsene (…e sbaglia di testa sua perché pensa di essere Dio).


Ma chi ha dato la licenza a eToro?

 L

Ho controllato personalmente.

eToro è una piattaforma autorizzata dalla FCA UK. (Reference number: 583263). Questo non significa che sia più o meno sicuro, ma solo che è registrato.


eToro in sintesi

Come è ovvio esistono vantaggi e svantaggi con eToro. È potenzialmente uno strumento rapido per comprare Bitcoin e criptovalute a puro scopo investimento.

Io non dispenso consigli di investimento, ma se dovessi iniziare oggi a fare trading, prima studierei l’analisi tecnica che che poi torna utilissima per sempre.

Mi fanno sorridere quelli che credono di diventare ricchi subito con il forex e i CFD.

Senza esperienza potrai essere fortunato un paio di volte, poi perderai soldi. È inevitabile.

Chi vuole fare tanti movimenti e soprattutto, incassare 100€ alla volta credo resterà deluso da eToro.

Continua la lettura su come funziona eToro e come trovare i migliori traders da copiare.

 


Hai domande? Scrivi la tua esperienza nei commenti!

Questo blog ha fini puramente informativi ed educativi

 

Ricorda che il trading comporta rischi. Investi davvero solo ciò che sei disposto a perdere. Le performance passate non sono garanzia dei risultati futuri.

Il 75% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi. eToro (Europe) Ltd., una Società di Servizi Finanziari autorizzata e regolata dalla Cyprus Securities Exchange Commission (CySEC) con licenza n. 109/10. Le prestazioni passate non sono indicative dei risultati futuri.

Questo articolo è destinato a scopi informativi e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti ne a un sollecito ad usare eToro.

I CFD sono prodotti a leva. Il trading in CFD relativi a cambi, materie prime, indici e altre variabili sottostanti, comporta un alto livello di rischio e può comportare la perdita di tutti i vostri investimenti.

 

Vai su eToro e fatti la tua idea

8 pensieri su “Opinioni negative eToro? ▶︎ Dov’è la verità? ▶︎ Perderai soldi?

  1. Claudio Dorazi dice:

    Ti ringraziò per l’articolo e per la passione che hai scelto di condividere in modo (ritengo) onesto. Devo segnalare però, in merito al presente articolo, delle inesattezze non di poco conto sperimentate sulla mia pelle. 1 Il deposito non è affatto gratuito! eToro trattiene lo 0.5% della somma depositata se avviene tramite bonifico bancario e ben il 2,5% se avviene tramite PayPal (illegittimamente)!!! A questo va aggiunta una commissione per il successivo cambio euro contro dollaro (cambio obbligatorio dal momento che eToro opera in dollari). E non è finita qui: quando si avrà necessita di prelevare i propri soldi (minimo 50 euro), la commissione, tra le più alte in assoluto, sarà di ben 25 euro!!! Facciamo ora l’ipotesi di un deposito (il minimo consentito) di 200 dollari, pari a ca. 175 euro effettuato tramite PayPal. eToro tratterrà ca 5 euro di commissione PayPal più la commissione di conversione valuta (varia a seconda del giorno). Degli iniziali 175 ne saranno disponibili meno di 170 e, qualora si volessero indietro, altra commissione di conversione più 25 euro di commissione di prelevamento. Senza far nulla quindi dei 175 euro iniziali, nel caso non fossero investiti, ne tornerebbero meno di 145! Tradotto in cifre pratiche, qualora si volessero investire 175 euro su eToro depositando tramite PayPal, prima di guadagnare un solo euro si dovrebbe conseguire un guadagno di almeno 30/35 euro, ovvero del 20% del capitale iniziale! Concludo informando che ho avviato un reclamo PayPal per lo storno della commissione illegittima.

    • Rendite Passive dice:

      Benvenuto Claudio, sono sicuro che molti lettori troveranno interessante il tuo contributo.
      Nell’articolo sostengo che eToro abbia delle commissioni alte ma non credo siano illegittime in quanto stabilite nei T&C.
      eToro è un gran bel giochino, ovviamente tutt’altro che gratuito, ma d’altronde perché dovrebbe esserlo? Il problema più grande è di sicuro quello delle commissioni alte prelevando piccoli importi (come chiarito nell’articolo e da te).
      Considera inoltre che possibilmente anche PayPal partecipa alla “festa” delle commissioni, non solo eToro (che non difendo affatto). Anch’io preferisco investire senza commissioni (visibili) e forse il P2P lending e l’immobiliare in crowdfunding sono gli unici settori con queste caratteristiche ad oggi.

  2. Alessandro Albertini dice:

    Ciao, mi sono iscritto, ho guardato un po’, ho mandato 10K dalla mia banca…son 15gg che mi dicono che “devono verificare il mio account”, il mamager che mi avevano assegnato è sparito e oggi mi hanno mandato un formulario per sapere la provenienza del mio denaro. Capisco…ma sembra un po troppo no? Haa… i 10K li hanno loro ancora!!!

  3. Iacopo dice:

    Buon giorno,
    Vorrei segnalare, dopo un’esperienza di due anni, quali sono le criticità di Etoro, La prima è la funzione Stoploss.
    E’ un termine ben conosciuto dai traders ed è la vendita automatica di un titolo o criptovaluta ecc. qualora si raggiunga un valore minimo preimpostato da noi stessi.
    A fine 2018 le criptovalute sono crollate letteralmente e gli stoploss non si sono attivati.
    Ma quel che è peggio il sistema non ha accettato gli ordini di vendita, mettendoli in attesa.
    Quando li ha eseguiti la frittata era fatta.
    Mi sino reso conto che l’unico sistema valido per ottenere dei guadagni per utenti con scarse conoscenze dei mercati e’ il copytrading.
    Se mettete 200 dollari ognuno su 10/15 traders siete quasi certi di guadagnare.
    Un altra cosa da tenere ben presente sono le commissioni del 2-4% applicate sulle transazioni di criptovalute.
    Sono diverse per ogni criptovaluta ma questa è la forbice.
    Se per esempio aprite una transazio in questi momento il sistema vi indica che state perdendo ad esempio il 3%.
    Significa che prima di guadagnare qualcosa dovete già recuperare questi…
    Probabilmente sarà la stessa musica su altre piattaforme…

    • Rendite Passive dice:

      Felice di leggere un contributo fresco come il tuo Iacopo. Sono d’accordo sull’uso del copytrading che se fatto bene, sul medio/lungo termine può portare qualcosa. Non lo trovo adatto a tutti perché chi non è almeno un pò appassionato di trading non ha futuro lì. Il problema è che 9 su 10 dei neo iscritti si ritengono più bravi dei trader e quindi fanno di testa loro e pasticciano. Ieri ho scritto due righe su Moneyfarm che magari è una buona via di mezzo per imparare, poi appassionarsi, e poi magari un giorno investire in autonomia sbagliando meno.

  4. Susanna81 dice:

    Finalmente un pò di chiarezza su etoro. A leggere le recensioni in giro non si capisce niente. tutto e il contrario di tutto. Io sono iscritto ma non ho ancora versato. Posso già vedere gli investitori ma non so se ho autorizzazioni limitate finché non deposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: ⛔️Il materiale che stai cercando di copiare è protetto da © Copyright. Metti un link a questo contenuto invece di copiarlo.