Bondora Go & Grow: La mia recensione [l’amara verità]

opinione Go & Grow Bondora

Cos’è il Go and Grow Bondora in 3 parole:

  1. È uno strumento di investimento a tasso fisso del 6,75% (massimo).

  2. Investe in prestiti, ma non è rilevante.

  3. Si attiva in 1 click. Non fa domande difficili.

Il Go & Grow è senza dubbio il prodotto più famoso di Bondora in Italia e non solo.

Considerato che Bondora è, al momento, uno dei miei P2P lending preferiti io mi sono fatto un’opinione sul Go & Grow.

La mia recensione sul “Go e Grow” è positiva, ma voglio che leggi le ragioni di questo.

Questa formula sta avendo un successo pazzesco perché mi permette di avere denaro investito al 6.75% annuo (capped) ma allo stesso tempo libero da vincoli.

È tutto oro quello che luccica?

Per adesso, più o meno si.

Leggi perché…

Ecco subito due simulazioni di investimento 1-click:

bondora-go-grow-opinioni
Ecco un esempio ipotetico di 100.000€ investiti per 10 anni se il tasso fisso restasse al 6,75% (cosa abbastanza probabile per ora)
bondora-go-grow-recensioni
Esempio di 20.000€ investiti da subito ma aggiungendo anche 250€ al mese per 20 anni

Vantaggi e svantaggi:

Svantaggi del “Go and Grow” Bondora:

  1. Il capitale non è garantito (ovvio)

  2. Il tasso non è garantito

  3. Qualunque obiettivo scelgo il risultato non cambia (Pensione/Viaggio/Grosso acquisto/Reddito extra/Futuro del bambino) è sempre il 6,75%

Vantaggi Bondora “Go and Grow”:

  1. Il capitale è sempre immediatamente disponibile

  2. Riportare il denaro in Italia è facile

  3. Non perdo rendimento se ritiro prima del termine

  4. Non ho obblighi verso Bondora

  5. Non pago commissioni per investire

 

Visita Bondora in italiano e fatti la tua opinione

 


È una truffa il Bondora Go & Grow?

È troppo bello per essere vero?

Non è una truffa ma neanche una “figata fotonica” e ti spiego perché in 1 secondo.

Cosa fa il Go & Grow in 2 parole:

Col Go & Grow io autorizzo Bondora a investire in prestiti per me in cambio di una specie di “tasso fisso” (non è garantito).

I prestiti che prende non mi interessano, tanto il risultato per me è identico, cioè il 6,75% annuo.

Quello che devo ricordarmi è che il rischio di investire in prestiti resta, l’ho solo delegato a Bondora. Quindi se Bondora si spiaccicasse come impresa, io non sarei garantito ovviamente (lo stesso succede quando investo in azioni in borsa, ad esempio).

Quindi investire porta sempre rischi e Bondora pur avendo il merito di aver reso semplice un investimento complesso, ovviamente non offre il “tasso fisso garantito al 6,75%”. È importante non fare confusione in questo senso.


È un buon investimento il Bondora Go and Grow?

La mia esperienza con Bondora Go & Grow

Io uso sempre il rapporto rischio/rendimento per stabilire la convenienza di un investimento.

In questo caso, per i miei parametri, è un buon prodotto dove dedicare una parte limitata e “a rischio” del mio capitale.

Non investirei tutto quello che ho nel Go and Grow perché non lo ritengo consono. La diversificazione è un aspetto fondamentale per il successo negli investimenti.

recensione-bondora-go-grow


Ecco cos’è il Bondora Go & Grow secondo la stessa Bondora:

(riassunto e traduzione libera da Bondora.com)

Il Go & Grow funziona con la stessa facilità (se non più facile) dei metodi d’investimento tradizionali, dandoti un ritorno del 6,75%* annuo

Basta aggiungere denaro al conto, quindi visualizzare e monitorare il tuo ritorno su base giornaliera. Inoltre, non c’è un termine minimo per tenere il tuo investimento, il che significa che puoi liquidare il tuo conto con facilità.

C’è un’enorme domanda da parte degli investitori di un prodotto semplice, con un rendimento netto affidabile e offerto da una piattaforma affidabile. Go & Grow apre gli investimenti peer-to-peer (P2P) al mondo.

Offre vantaggi chiave che i nostri prodotti esistenti (Portfolio Manager e Portfolio Pro) non offrono. Più specificamente, si rivolge a coloro che vogliono investire “senza problemi”, liquidità più veloce e funzionalità automatizzate.

Quando si crea un nuovo account Go & Grow, è necessario stabilire un obiettivo e uno scopo. Lo scopo dell’investimento può essere un grande acquisto, un matrimonio, un’auto nuova, un viaggio intorno al mondo, il pensionamento anticipato.

La nostra funzione di definizione degli obiettivi è lì per aiutare a determinare quanti soldi volete accumulare e per quale data. Go & Grow ti terrà aggiornato se sei sulla strada giusta per raggiungere il tuo obiettivo o se sei rimasto indietro.

 


Motivi per usare il Go and Grow

Ulteriori ragioni per usare il Go & Grow secondo Bondora:

(riassunto e traduzione libera da bondora.com)

  1. Liquidità veloce, il che significa che puoi incassare il tuo investimento con il minimo sforzo.
  2. Minore rischio rispetto ai nostri prodotti esistenti, grazie a un portafoglio diversificato di investimenti supportati da una tecnologia avanzata e affidabile.
  3. Si pagano le tasse solo quando si effettua un prelievo sul capitale iniziale investito.
  4. Puoi trasferire il tuo portafoglio Bondora esistente a Go & Grow
  5. È possibile impostare un trasferimento automatico dal proprio portafoglio esistente a Go & Grow, utile se si desidera reinvestire il flusso di cassa in un luogo dove si ha un accesso più rapido al proprio denaro.
  6. C’è una tassa di prelievo forfettaria di €1, indipendentemente dalle dimensioni del conto.
  7. Nessuna commissione di gestione annuale
  8. Condividi l’accesso al tuo account e investi con persone di fiducia per raggiungere un obiettivo comune
  9. Ideale per i principianti, in quanto non è necessaria una precedente esperienza di investimento.

 


Cosa penso io delle affermazioni che ho riportato dal loro sito qui sopra:

  1. Vero. Ho provato e funziona. I soldi sono davvero sempre liberi.
  2. Il rischio l’ho trasferito dai singoli prestiti a Bondora come impresa. Rischio minore? Non è detto. Semplicemente diverso.
  3. Bondora sostiene che non devo pagare tasse fino a quando non riporto i soldi in Italia. Questo andrebbe verificato con un commercialista.
  4. Si, è vero. Posso trasferire tutto il mio investimento precedente sul Go & grow ma si applicano condizioni (potrebbe convenire comunque))
  5. Vero. I guadagni che faccio con gli altri portafogli li posso trasferire in automatico sul Go e Grow. Così posso avere i profitti liberi da vincoli ma investiti.
  6. Vero. Si paga un euro per trasferire i soldi in Italia. Ragionevole direi.
  7. Vero. Non si paga nulla per usare e investire. Bondora è gratis.
  8. Vero. Posso condividere l’accesso a Bondora con moglie o figli e stabilire degli obiettivi di risparmio.
  9. Vero. È usabilissima anche dai principianti, ma questo non significa che è un investimento senza rischi.

Alternative al “Go e Grow” Bondora

La prima alternativa al Go e Grow che mi viene in mente è, per logica, Mintos “invest & access”.

Le differenze tra Go e Grow e Invest & access sono tante, ma gli obiettivi che hanno in comune sono tre:

  1. Soldi sempre disponibili anche mentre sono investiti
  2. Ritorno più o meno fisso
  3. Possibilità di investire in un solo click

Opinione finale sul Go e Grow

Io uso tutti i servizi di Bondora insieme a molti altri siti di Peer to peer lending.

Ritenendomi ormai un utente piuttosto “avanzato”, uso prevalentemente il Portfolio Pro ma non disdegno affatto il Go and Grow per via della disponibilità immediata e della facilità d’uso.

È li che tengo una parte delle liquidità prima di investirla (ma non lo considero un conto deposito).

Il Portfolio manager ritengo sia un buon strumento, ma solo fino a quando lo imposto con prudenza, quindi se dovessi iniziare oggi con Bondora forse comincerei con Go & Grow per poi avanzare al Pro.

 

Analizza il Go & Grow da solo


Cosa ho dimenticato?

Come va la tua esperienza con Bondora fino ad oggi?

Scrivilo nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!